Tari, il Comune di Bibbiena aiuta le imprese con uno sconto in bolletta

“Il Comune di Bibbiena vuole continuare a stare vicino alle aziende del territorio nella consapevolezza che in questo momento di ripartenza, il tessuto economico ha bisogno di essere sostenuto ancora di più”.

Con queste parole il Sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli annuncia una nuova manovra di aiuto alle imprese, ovvero uno sconto, che verrà applicato direttamente in bolletta, dal 18 al 40% in base ai giorni di chiusura per pandemia delle varie attività.

Il Comune ha stilato una tabella nella quale sono indicate le aziende con le corrispondenti giornate di lavoro perse durante il lockdown e da quella sono state calcolati gli sconti corrispondenti che le varie attività si ritroveranno direttamente in bolletta.

L’Assessore alle Attività Produttive Daniele Bronchi commenta: “Nessuno escluso, è stato un manifesto di intenti che l’amministrazione ha fatto proprio fin dall’inizio dell’emergenza. Su questo abbiamo programmato una serie di azioni concrete che potessero aiutare le nostre realtà produttive e commerciali in varie direzioni. Abbiamo promosso dei bandi che hanno avuto una grande partecipazione compreso quello di aiuto alle palestre, attività particolarmente colpite. Abbiamo fornito dei buoni regalo spendibili nei vari negozi. Sostenuto famiglie in difficoltà e insieme il tessuto commerciale locale. Questo della TARI è un altro tassello che si inserisce in questo percorso di aiuto e sostegno dove a valere, credo, sia stata anche la vicinanza che abbiamo dimostrato nei confronti di tutta la società civile, nessuno escluso”.

 

Ultimi Articoli

Ultima settimana del Festival del Libro di Bibbiena: altri grandi autori e altri eventi

Un festival da record nelle prime due settimane: 1430 persone che hanno partecipato ai vari eventi, più di 500 libri venduti, 40 insegnanti del...

Da Badia Prataglia una storia d’amore di altri tempi

Ti chiamerò Flora Questa è una storia d’amore apparentemente al pari di una delle tante altre nate in tempo di guerra, che la guerra ha...

Carlo Toni a proposito di Poppi e turismo

«La Regione Toscana in base alla L.R. n. 86 - 2016/2018 - informazione e accoglienza turistica - ha stabilito che si costituissero gli A.T.O....