Trail del Borbotto, domenica 22 la 4^ edizione!

Domenica 22 maggio 2016 va in scena la 4^ Edizione del Trail del Borbotto, secondo appuntamento del Foreste Casentinesi Trail Cup, circuito competitivo che riunisce in un unico progetto le sei manifestazioni di Trail Running che si svolgono lungo i sentieri del nostro meraviglioso Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.
L’evento, organizzato dall’A.S.D. Gruppo Podistico della Fratellanza Popolare di Grassina, in collaborazione con il Club Alpino Italiano, Soccorso Alpino, propone due diverse distanze: la gara regina è il Trail da 32 km con 2000 D+, prova valida per il circuito “Ufficiale”, in alternativa c’è lo Short Trail da 18 km con 1100 D+, valevole per il circuito “Promozionale”, che comprende anche gli Short Trail del Falterona di 16 km e del Trail Sacred Forest di 14 km.
Per entrambe le distanze la partenza è fissata alle ore 8.30 dal circolo di Castagno d’Andrea, San Godenzo (Fi) ed entrambi i tracciati, prima di separarsi al km 10, raggiungeranno la vetta del Monte Falco, che con i suoi 1657 mt è la cima più alta fra quelle presenti all’interno dei confini del Parco.
Per maggiori informazioni, regolamento, iscrizioni e quanto altro rimando ai siti www.trail-del-borbotto.it e http://www.trailrunpro.it/?page_id=398.

Giulia Siemoni
Giulia Siemoni
Giulia Siemoni, nata a Bibbiena (Ar) nel 1983, è laureata in Scienze per i Beni culturali con biennio specialistico in Storia dell'Arte presso l'Università degli Studi di Siena, diplomata archivista presso la scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell'Archivio di Stato di Firenze e in biblioteconomia presso la Scuola Vaticana di Biblioteconomia a Roma. Attualmente è bibliotecaria e archivista presso Sacro Eremo e Monastero di Camaldoli. Amante degli animali, è socia della sezione Enpa del Casentino e volontaria presso il canile intercomunale del Casentino; è inoltre appassionata di trekking ed escursionismo, guida ambientale escursionistica abilitata e socia della sotto sezione Cai di Stia Casentino. Dal 2015 è collaboratrice del Magazine CasentinoPiù, dove si occupa principalmente della rubrica Sentieri e Casentinesi Dog.

Ultimi Articoli

L’uva Sangiovese: l’anima della viticoltura italiana

Il vitigno Sangiovese, emblematico e profondamente radicato nella tradizione enologica italiana, in particolare della Toscana, rappresenta l'anima di alcuni dei vini rossi più celebrati...

Il Casentino punta sull’artigianalità con l’azienda Freschi&Vangelisti

Denise Vangelisti:” Si può andare avanti solo guardandosi indietro. L’artigianalità e la riscoperta della bellezza saranno le nuove sfide del futuro” “Sostenibilità, artigianalità e umanità....

Fermento in Casentino: l’allarme del Comitato Casentino libero dai nuovi OGM

Cosa sono i nuovi OGM e perché c'è preoccupazione nel mondo dell'agricoltura Casentino (AR) - C’è fermento nel mondo dell’agricoltura e inquietudine da parte dei...