TuttixUno, concerto per Thomas: un successo straordinario!

di Lenny Graziani
La gioia di fare del bene
Giovedì 10 marzo, al Teatro Tenda di Arezzo, si è svolto l’evento Tutti X Uno, in favore della famiglia del piccolo Thomas Gorini. Il concerto-spettacolo, organizzato dall’associazione MassimoComuneDenominatore, è stato un successo: pubblico numeroso, clima di festa e artisti in grande spolvero. I Mustang, La Maleducazione, Il Cile, i Litfiba, Bobo Rondelli e la Bandabardò hanno offerto ai presenti delle esibizioni davvero emozionanti e coinvolgenti.
Si respirava nell’aria un entusiasmo puro e potente, quell’entusiasmo che si sprigiona solo nelle occasioni in cui il divertimento e la soddisfazione personale si associano alla consapevolezza di fare la cosa giusta. Ballare e acclamare i propri idoli sapendo di aver contribuito ad aiutare un bambino bisognoso; suonare le proprie canzoni consci del fatto che ogni singola nota serve a portare avanti un percorso fatto di speranza e solidarietà: riuscite a immaginare qualcosa di più bello? A fine concerto Erriquez, voce e chitarra nella Bandabardò, ha affermato: “La musica è il nostro lavoro, ma partecipiamo sempre con passione a eventi come Tutti X Uno, perché è in queste occasioni che un artista ha l’opportunità di andare oltre e servire una buona causa”. Lo ha detto con un sorriso pulito e sincero, lo stesso che abbelliva il volto degli altri musicisti, dei volontari, degli organizzatori, degli spettatori.
Tutti X Uno è solo la manifestazione più recente dell’affetto con cui il Casentino e la provincia di Arezzo stanno sostenendo la famiglia di Thomas Gorini: tanti eventi sono stati realizzati, altri sono già in arrivo, e ci auguriamo non finiscano mai. I genitori di Thomas, dal canto loro, sono capaci di una gratitudine immensa, e lo hanno dimostrato sul palco del Teatro Tenda, quando hanno vinto la timidezza per portare il loro messaggio al pubblico, che non smetteva di applaudire. 
Tutti X Uno è stata la festa del coraggio, della gioia, dell’affetto e della gratitudine che, pur non potendo sconfiggerlo definitivamente, non smetteranno mai di contrastare il dolore.