Ufficio tecnologico a favore della produttività, come rendere smart il posto di lavoro

La tecnologia può venire in aiuto in tante occasioni diverse, e il lavoro ovviamente non fa eccezione. Ci sono molti strumenti tech che possono essere utilizzati per automatizzare alcuni processi, aumentare il comfort e agire sulla produttività. Proprio per questo motivo, oggi scopriremo insieme come rendere un ufficio più tecnologico e performante, oltre che smart, con una serie di consigli utili.

Dotare l’ufficio di strumenti smart e hi-tech

Oggi il digitale rappresenta quasi un obbligo per tutte le aziende, considerando l’enorme potenziale che offre a chi lo sa sfruttare nel migliore dei modi. Ci sono diversi tool che possono semplificare di parecchio la vita in ufficio e aumentare la produttività dei dipendenti, riducendo al minimo i tempi morti. Si fa ad esempio riferimento agli strumenti digitali che consentono di condividere i documenti e di collaborare anche a distanza. Inoltre, non potremmo non citare i server cloud e le app di messaggistica istantanea, insieme alla connessione Internet, di fatto obbligatoria.

Fornire ai dipendenti un badge aziendale elettronico

Il badge aziendale elettronico velocizza le operazioni e le rende molto più semplici e intuitive, e inoltre è un sistema infallibile per la rilevazione delle presenze in ufficio. L’unico aspetto negativo è che questa tessera può essere facilmente persa, se non si fa attenzione. Per ovviare a questo rischio, si possono però adottare alcune soluzioni. È ad esempio possibile guardare tra i portabadge personalizzati online, che possono essere forniti al dipendente insieme al badge stesso, in un vero e proprio kit di benvenuto. Quella del badge elettronico è una tecnologia particolarmente conveniente, e che funziona tramite la tecnologia RFID.

Gli spazi insonorizzati per le videoconferenze

Oggi le videoconferenze sono all’ordine del giorno, ma è necessario che il locale sia adatto, dunque si consiglia di insonorizzarlo. Ci sono diverse soluzioni ad hoc, come i pannelli fonoassorbenti professionali, ottimi per garantire la privacy della conversazione e per non disturbare i colleghi. Le videoconferenze sono già di per sé piuttosto estenuanti, dunque l’ideale sarebbe fornire l’ufficio della giusta attrezzatura per affrontarle al meglio. Purtroppo si tratta anche di un costo impegnativo, ma le aziende con un budget ridotto possono adottare diverse soluzioni utili per ridurre le spese, come l’allestimento di una singola sala per le videoconferenze, oppure due salette con una metratura piuttosto ridotta.

Le lavagne interattive multimediali

Attualmente la tecnologia fornisce molti spunti per ottimizzare il lavoro negli uffici, e le lavagne interattive multimediali entrano di diritto nella lista dei device in assoluto più utili. Si tratta di schermi che funzionano appunto come lavagne, ma che permettono anche di proiettare grafici, statistiche, piani e quant’altro. Hanno una risoluzione dello schermo piuttosto elevata, e garantiscono la presenza di un set di funzioni molto ampio, che ovviamente cambiano in base al costo dell’apparecchio. Inoltre, consentono la connessione simultanea di un determinato numero di dispositivi esterni.

Ultimi Articoli

Casentino: rintracciata l’adolescente scomparsa alcuni giorni fa

Il 25 giugno scorso i carabinieri di Badia Prataglia si sono attivati per le ricerche di una minore, una adolescente che si era allontanata...

Il Ministero dello Sviluppo Economico risponde agli alunni della Primaria di Poppi

“Cari ragazzi, sono il capo segreteria tecnica del Ministro Giorgetti e sono stata felice di aver ricevuto la vostra e-mail che dimostra tutto il...

Gianni Gori: dall’oro a Naturalmente Pianoforte

L’imprenditore aretino che vede nell’alternanza scuola lavoro un importante valore aggiunto. Gianni Gori, presidente di Graziella Group, sostiene Naturalmente Pianoforte attraverso la donazione di un...