Un misterioso giallo a Raggiolo

Passeggiata e investigazione: sabato 2 settembre, dalle 10.30, è in programma il “Trekking con delitto”. Bambini, ragazzi e adulti diventeranno detective per risolvere un misterioso caso nel borgo casentinese

RAGGIOLO (AR) – Un misterioso giallo da risolvere tra vicoli e sentieri di Raggiolo. Sabato 2 settembre è in programma la seconda edizione del “Trekking con delitto” dove bambini, ragazzi e adulti saranno chiamati a diventare protagonisti di un’indagine per trovare la soluzione di un caso che ha sconvolto la quiete del piccolo borgo casentinese. Questa esperienza, adatta per tutta la famiglia, è promossa dalla Brigata di Raggiolo all’interno della rassegna RaggioloEstate2023 e prenderà il via alle 10.30 in piazza San Michele, proseguendo poi per l’intera giornata fino alle 16.30.

Dopo aver deciso se iscriversi individualmente o di squadra, i partecipanti riceveranno una cartina con vari punti da raggiungere e un fascicolo dove saranno sintetizzati i principali elementi del caso che configurerà un utile strumento per appuntare indizi, pensieri e accuse. L’indagine verrà sviluppata tra i vicoli in pietra del paese e il bosco alle pendici del Pratomagno, andando a proporre anche un’escursione in montagna attraverso un percorso ad anello dove incontrare i diversi personaggi del giallo interpretati direttamente dai raggiolatti, dove ricostruire le dinamiche della vicenda, dove vedere i luoghi interessati dal caso e dove imbattersi nelle armi del delitto. Con arguzia, fantasia e sesto senso, gli aspiranti detective dovranno poi arrivare a individuare il colpevole e a chiarire il movente con l’obiettivo di consegnare la giusta soluzione al ritorno a Raggiolo dove è prevista la conclusione del “Trekking con delitto” con la ricostruzione del caso e con le premiazioni. Per partecipare è necessaria l’iscrizione contattando il numero 334/239.77.58. «Il “Trekking con delitto” torna su nuovi percorsi e con un nuova storia – spiega Tommaso Lenzi della Brigata di Raggiolo, – rinnovando un format che lo scorso anno ha trovato apprezzamenti e partecipazione di persone di tutte le età che hanno vissuto questo grande gioco che ha rappresentato anche un’occasione per vivere e scoprire il territorio di Raggiolo».

Ultimi Articoli

Fabio Guerra poeta classico sulle tracce di Dante a Naturalmente Pianoforte

Ufficio stampa Tasto 89 Quest’oggi abbiamo avuto il piacere di intervistare Fabio Guerra un ragazzo di 19 anni il cui amore per la poesia inizia...

Grandi celebrazioni per i cento anni del Consorzio Vino Chianti Classico

Pochi vini incarnano un luogo specifico nel modo in cui il Chianti incarna la Toscana. Quando si apre una bottiglia di vino Chianti DOCG,...

Serravalle: dai lavori al campetto al torneo più alto della provincia

L’attenzione data alle frazioni dall’amministrazione ha dei risvolti importanti in termini di miglioramento della vita delle persone e di rafforzamento dei legami sociali e...