Un pensiero al giorno: “Il cestino”

👀 Mabel Amber, who will one day da Pixabay"/>

Il cestino

E’ stato bello vedere quel giovane raccogliere alcune cartacce

E gettarle dentro al cestino posto alcuni metri più in là,

è stato bello vederlo rimproverare un amico che continuava

a gettare cartaccia per terra.

Quando se ne sono andati via, il chioschetto era perfetto,

pulito e fiero di sé, pronto ad accogliere ancora qualcuno

all’indomani,

qualcuno che ha bisogno di riposare un pochino, magari.

Li guardo camminare vicini quei due ragazzi

e sono felice di aver assistito ad un insegnamento,

al coraggio che un giovane uomo ha avuto

nel rimproverarne un altro e ad esserne emerso diverso,

perché non bisogna necessariamente far parte di un branco,

alle volte uscirne e distinguersi, porta solo tanta bellezza!

 

CONDIVIDI
Articolo precedente05/04: Covid, in Casentino 19 nuovi casi
Prossimo articoloLa “transizione ecologica” e il Casentino: qualche domanda ai nostri Sindaci
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.