Un pensiero al giorno: “La chioccia”

Foto di Steve Buissinne da Pixabay

La chioccia

Che tenerezza la chioccia coi suoi pulcini,

ficca il capino sotto sé stessa, e li conta di nuovo.

Mantiene loro il calore usando il suo corpo,

e sta all’erta, affinché non gliene sparisca nessuno.

A guardarla, si coglie il suo essere mamma,

e se ne sta lì, a cullarsi del loro “pigolio”,

soddisfatta di quel loro rumore.

Fa una tenerezza infinita la chioccia,

quando col becco li pulisce un pochino

e poi li riconta, affinché siano tutti.

Loro invece, si scaldano sotto di lei,

se ne stanno al sicuro mentre sembrano giocare fra loro.

Sono un po’ spelacchiati e ancora, non troppo bellini,

ma sono i figli di quella chioccia sublime,

che se ne prende gran cura, comunque essi siano.

Li accudisce, li scalda, li sfama, li pulisce… li ama!

 

CONDIVIDI
Articolo precedente16/05: Covid, in Casentino nessun nuovo caso
Prossimo articoloPasserà da Stia il Giro d’Italia, ecco quando
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.