Un pensiero al giorno: “La lettura”

La lettura

Quando ti trovi un libro tra le mani, fremi un pochino
perché stai per infilarti dentro ad una storia che non è la tua.
Quasi sempre vai a leggere la prefazione, ma ancor prima,
a chi è dedicato,
perché dalla dedica intuisci il cuore dell’autore.
Leggere un libro significa arricchirsi,
paragonare la tua vita a quella degli altri,
ti ritrovi a sentir battere forte il tuo cuore,
e anche a piangere se serve.
Leggere un libro rappresenta scoprire,
viaggiare in mondi che sono più in là,
ma può voler dire anche restare,
lì fermo, piantato dove sei ora.
Puoi incontrarci famiglie, amori, storie contorte o semplici
all’interno di un libro,
e puoi uscirne deluso, talvolta,
perché un libro, con la sua storia, rappresenta la vita,
quella stessa vita che alle volte ti appaga
e qualche volta ti toglie!

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl mercato delle azioni è in bolla?
Prossimo articoloIl comune di Ortignano Raggiolo aderisce a Plastic Free: siglato il Protocollo d’Intesa
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.