Un pensiero al giorno: “La panchina”

Da Pixabay

La panchina

Quella panchina ai giardini, è più ricca stamani
Un vecchio signore col cappello marrone vi è seduto da solo.
Se ne sta con la schiena appoggiata e il bastone vicino.
Lui sta lì e guarda passare la gente,
Il mondo che si muove mentre va a cercare la sera.
Il vecchio osserva ed imprime dentro di sé ciò che gli passa davanti
e una lacrima gli scende piano in un solco del viso.
Chissà cosa gli è tornato alla mente,
chissà cosa vorrebbe stringere ancora.
Butta la testa all’indietro mentre ammira un volo di passeri
che in quella mattina di dicembre cercano cibo,
poi ritorna con la testa diritta.
Adesso sa qualcosa di più,
i suoi occhi si sono nutriti di quel volo di uccelli
e lui se ne è arricchito.
Ad un tratto si alza, prende il suo fedele bastone
e si avvia piano verso la sua meta.
Chissà quale sarà…
Ma il vecchio è fiero e dritto e sono certa che la sua meta
sarà quella di entrare nella sua casa abitata soltanto di lui
a respirarne i ricordi!

Da Pixabay
CONDIVIDI
Articolo precedente06/12: Coronavirus, 2 nuovi casi in Casentino
Prossimo articolo“Orientarsi al Futuro”: due eventi organizzati da Prospettiva Casentino
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.