Un pensiero al giorno: “L’ultimo abbraccio”

L’ultimo abbraccio

Avevi soltanto dieci anni, quando hai avuto quell’ultimo abbraccio.

Troppo breve e frettoloso,

per essere stato l’ultimo.

Non potevi crederci ancora,

e ancora, fino a che non te l’ha detto la gente,

quelle altre persone, che come te erano rimaste senza di lui.

Oggi sei grande, eppure quell’abbraccio ti manca,

daresti chissà quale cosa per sentirlo ancora,

e vorresti imprimertelo nel cuore,

affinché vi resti per sempre.

Ora, che sei madre,

godi degli abbracci che tua figlia darà a suo padre,

ficcateli dentro e prova a saziartene,

affinché diventino i tuoi,

socchiudi un po’ gli occhi

e fai in modo di ritornare a quel giorno…

a quell’ultimo abbraccio!

A Sandra

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.

Ultimi Articoli

Giornata del merito ’22: premiata la scrittrice Anna Maria Vignali

La “Giornata del Merito” è stata istituita nel 2019 dall’attuale amministrazione di Castel Focognano per conferire un alto riconoscimento alle persone meritevoli che si...

Piscina Bibbiena, arriva il sollevatore per disabili donato da Freschi&Vangelisti

Un sollevatore all’avanguardia che aiuta le persone in carrozzella a sollevarsi e partecipare alle attività in acqua in completa sicurezza e tranquillità. E’ la...

Ceccarelli, “Bibbiena città della fotografia” riconoscimento con legge.

“Bibbiena è da anni considerata in Italia come una delle città della fotografia e nei prossimi giorni il Consiglio Regionale attribuirà con legge un...