Un pensiero al giorno: “Mi piace pensare…”

Mi piace pensare…

Mi piace pensare che ogni lucina dell’albero
appartenga a qualcuno.
Sì, ogni colore appartiene a uno sguardo,
ad un nome, ad un volto,
nient’altro che un modo per tenervi ancora,
per tenervi per sempre.
Ammiro quell’intermittenza vivace
che si rincorre
e gioca, e poi si rincorre di nuovo.
Mi resta non molto, ma sento il bisogno di tenervi con me
anche in questo giorno
In cui la mancanza è più viva
La ferita più infetta, e brucia di più,
allora mi lascio trasportare dal colore acceso e intermittente
che mi appare a singhiozzi
che sono quelli che ascolto ora, e che sono i miei!
A mio padre, a Marco, Fabrizio, Nunzio, Luca a Ilaria… e a tutti!

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.

Ultimi Articoli

Un pensiero ogni tanto: “Mamma, è sparito il castello”

Mamma, è sparito il castello -Mamma, mamma è sparito il castello… - Mentre pronunciava queste parole il bambino stava voltato verso il lunotto posteriore della macchina...

Conferenza sindaci, eletto il sindaco di Sovicille: il commento di Vagnoli

“Ieri la proposta dell’Assessore Tanti che mi ha sostanzialmente scelto come il nome adatto per ricoprire il ruolo di presidente della conferenza aziendale dei...

Da oggi si può ottenere il marchio del Parco Nazionale Foreste Casentinesi: ecco come fare

Il marchio del parco nazionale delle Foreste casentinesi. Nel trentennale della sua istituzione, parte il progetto che permetterà all'area protetta di "consigliare" aziende agricole, strutture...