Un pensiero al giorno: “Ricordare per tenere in vita”

HeungSoon da Pixabay"/>

Ricordare per tenere in vita

Ognuno continua a rappresentare qualcosa,
sempre e comunque.
Ad ognuno vengono attribuite cose che gli sono appartenute
che hanno amato e che ameranno per sempre,
perché ciò che hai amato tanto s’imprimerà nel ricordo di tutti
che sarà come un proseguo, un filo invisibile
che poi troppo invisibile non è.
Esiste un qualcosa di materiale che ti caratterizza,
perché tu hai lasciato che questo avvenisse,
un qualcosa che ti è appartenuto e ti ha reso “per sempre”.
Così, Ilaria scorrazza coi suoi cavalli bianchi
procurando un chiasso infinito che non tacerà mai
e Benedetta, tiene tra le dita farfalle che svolazzano libere,
talvolta portando nell’aria il suo delicato profumo.
E’ bello tenerle ancora insieme…

CONDIVIDI
Articolo precedente15/02: Coronavirus, in Casentino 1 nuovo caso
Prossimo articolo“La via delle foreste”: presentazione del progetto con Franco Berrino e Luca santini
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.