Un pensiero al giorno: “Torneremo ad amare la folla”

Foto di Free-Photos da Pixabay

Torneremo ad amare la folla

Ormai, non siamo più abituati alla gente,

quando questa diventa “troppa”, avviene facile

stare un po’ indietro,

soprattutto, se abbiamo un bambino con noi,

allora lo tratteniamo un pochino,

affinché non si sporga, affinché non si esponga.

Ci siamo abituati a temerci l’un l’altro

e questo appare cattivo,

ma, non potevamo fare altrimenti.

La cosa più triste è che ce lo siamo infilati nell’anima

e oggi, la troppa esposizione, ci fa sentire bloccati.

Non è facile dar volentieri la mano,

ancora più difficoltoso è abbracciare qualcuno…

ma, sono sicura che torneremo ad amare le folle,

che torneremo a non temere la gente…

nemmeno se è tanta!

A Giovanni, che non riesce più a sentirsi a suo agio se la compagnia è di più di tre, quattro persone…

CONDIVIDI
Articolo precedenteA Subbiano Riccardo Starnotti declama il Sommo Poeta
Prossimo articoloChiusi della Verna: al via nuovi cantieri per oltre 200 mila euro di investimenti
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.