Un pensiero al giorno: “Un anno migliore”

Un anno migliore

Vorrei che fosse un anno migliore
e che andasse a sfiorare la gente del mondo,
con tutto l’amore del cuore!
Vorrei che ti rendesse felice con la sua voce che dice…
una voce che ti accarezza, come una magica brezza!
Vorrei che lavasse miserie e malattie
che rendesse più pulite le vie
quelle vie che ti portano a casa
e ti curano come una rosa.
Vorrei che i bambini avessero più prospettiva
una magia che lentamente gli arriva
e vorrei che i lor genitori
respirassero tempi migliori.
Vorrei che coloro che non sono felici
facessero il pieno di amici
che si prendessero cura di loro
e che incontrassero pace in un coro
un coro di voci pulite
e che queste non siano finite
ma tante, e tante ancora
come un cielo che con più azzurro migliora.
Vorrei che chi ha perso qualcuno
trovasse una pace sottile
e che il ricordo di loro, rendesse il dolor meno vile.
Vorrei che tutto si svegliasse migliore
con la voglia di amare nel cuore
e vorrei dire a loro che ancora non sanno,
che possa esser migliore quest’anno!

CONDIVIDI
Articolo precedenteNiente tamponi rapidi agli alunni di Chiusi della Verna: il sindaco spiega perché
Prossimo articolo01/01: Coronavirus, 4 nuovi casi in Casentino
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.