Un pensiero al giorno: “Una rosa bianca”

Foto di Pexels da Pixabay

Una rosa bianca

La rosa bianca è segnale di candore, di delicatezza.

è il più bel fiore, pulito e perfetto.

Ancora più bello è se serve a dir grazie a qualcuno,

perché è un grazie sussurrato a malapena.

La rosa bianca appare fragile, ma non lo è affatto,

si può pensare succube del ghiaccio,

invece resiste anche sotto la neve.

Una rosa bianca

può essere segno di nascita,

o di giovani coppie che si stanno formando.

Ha racchiusi in sé tanti perché, una rosa bianca,

ma il suo perché più importante

è quello di rendere bella una chiesa,

e quando il riverbero di una candela,

vi ci proietta i suoi giochi ammalianti…

allora,

non c’è bellezza più grande!

 

CONDIVIDI
Articolo precedente11/05: Covid, in Casentino 0 nuovi casi
Prossimo articoloArno e bonifica, nascono le “passeggiate progettanti”
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.