Un pensiero al giorno: “Un’aquila finta”

Un’aquila finta

Volavi sopra agli ombrelloni,

libera nel vento.

Le tue ali vibravano mentre ti alzavi

ed eri leggera.

Nessun suono emettevi, nessun verso,

soltanto il rumore delle tue vibrazioni,

uno sbattere leggero e costante.

Non avevi né corpo né anima,

perché eri fatta di carta plastificata,

eppure, il tuo movimento era vero,

pareva esser fatto da carne e da ossa.

Ti osservavo e mi trovavo a sorridere

mentre ciò mi faceva riflettere

su una cosa importante…

Che non esisteva in te alcuna inutilità.

Volavi libera nel vento,

aquila sublime e leggera,

e tenevi la gente con la testa all’insù,

a sognare un pochino!

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.

Ultimi Articoli

RidiCasentino si tinge di rosa con la vittoria di Carolina Amadori

Il concorso nazionale di letteratura comica ha registrato il successo della scrittrice di Rosignano Solvay. “Le fiammate” è il racconto vincitore al termine di...

Bibbiena spinge sui cantieri nonostante l’aumento dei prezzi e la mancanza di materie prime

“Sono ben 20 i cantieri terminati in questi tre anni, 6 in corso e ben 10 quelli in partenza per un investimento complessivo di...

A Poppi una giornata di festa per il 1° Memorial Massimiliano Pancini

Di Roberto Gennari Fa parecchio caldo, sabato 30 luglio, a Poppi, anche se il meteo dice che nel pomeriggio potrebbe piovere. Io sono partito da...