Un viaggio immersivo per conoscere la vita dei borghi di Ortignano Raggiolo e Chiusi della Verna

Il programma del week end.

Prenderà il via sabato 28 ottobre la due giorni organizzata nell’ambito del progetto di “Rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici” promosso dai comuni di Ortignano Raggiolo e Chiusi della Verna, che prevede un viaggio immersivo nelle due realtà territoriali per 10 studenti americani accompagnati dal docente Simone Anselmi, dal direttore Fabrizio Ricciardelli della Kent University di Firenze e dal presidente della Association of American College and University Programs in Italy. Gli studenti scopriranno le tradizioni, la cultura, il cibo ma anche l’economia dei due borghi casentinesi.
L’obiettivo del progetto finanziato dal Bando Borghi e realizzato dalla cooperativa Connessioni, è quello di far conoscere, tramandare e valorizzare un modo di vivere che considera in termini non competitivi la conservazione della natura e lo sviluppo socioeconomico del territorio, secondo l’approccio del neo-ecosistema, sulla base del quale viene messo a sistema il prodotto culturale rurale dei due borghi.

Chiusi della Verna e Ortignano Raggiolo hanno un’identità definita da un legame organico con l’ambiente naturale che nel corso dei secoli attraverso l’intervento dell’uomo è diventato architettura. Sono borghi la cui dimensione è coerente col paesaggio dominante rispetto alla valle e compenetrato nella rigogliosa foresta, che nel comune di Chiusi entra nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Il programma del week end, dal titolo “TraArte, Storia e Tradizioni”, prenderà il via sabato 28 ottobrealle 8 con la partenza dei 10 studenti da Santa Maria Novella. Alle 10.15 è previsto l’arrivo in Miniconf, azienda leader nel mondo per la produzione di vestiario per bambini e sensibile allo sviluppo sostenibile e al mantenimento della comunità. Alle 11.45 ci sarà il Transfer da Ortignano Raggiolo alla Foresteria del Santuario Della Verna, con pranzo e successiva visita del Monte Sacro e dei luoghi non aperti al pubblico del Santuario Francescano. Gli studenti, che dormiranno al Santuario nell’alloggio dei frati Francescani, alle 19:30 prenderanno parte ad un Cooking Show sul tortello alla lastra al Mercatale di Corezzo dove è prevista anche la cena. La giornata successiva prenderà il via con un’escursione nelle foreste sacre per poi raggiungere alle 12 il borgo di Raggiolo, uno dei “Borghi più Belli d’Italia”. Il pranzo è previsto alla Festa di Castagnatura seguito da una passeggiata alla scoperta della storia e della cultura del territorio, con attività programmate nel pomeriggio in occasione della Festa di Castagnatura, con l’obiettivo di scoprire la regina dell’autunno “la castagna” immersi nei mille colori del foliage. In serata da programma ci sarà il rientro degli studenti a Firenze.

Raggiolo – Foto di Carlo Gabrielli

Ultimi Articoli

Open day per la Scuola di musica della Filarmonica Bibbienese

BIBBIENA (AR) - La Filarmonica Bibbienese “Sereni”, nell’ambito delle numerose iniziative previste per il 2024, apre le porte della propria sede per una giornata...

Festival del Libro, un’altra settimana da non perdere con Mortina e Chico

Katia di Mondadori Pointdi Poppi, partner organizzativo del Festival: “I ragazzi amano i libri cartacei. Le tematiche più scelte? Bullismo, costruzione della propria identità,...

Atletica Casentino sugli scudi ai Campionati Nazionali di corsa campestre AICS

Di Maurizio Maggi Resterà nella storia dell’Atletica Casentino Poppi questo 25 febbraio 2024 Nella splendida cornice dell’Aereoporto Militare di Frosinone si sono svolti i CAMPIONATI NAZIONALI...