Un video cartone per i bambini della Primaria di Bibbiena che sono in quarantena

La quarantena non è una prigionia, e non è una cosa brutta, ma una missione speciale per tutelare la salute dei nonni e di altre persone fragili.

Questo il messaggio che vuole dare il video cartone che Giunta e Sindaco di Bibbiena hanno realizzato grazie al contributo dell’Ufficio Stampa, per tutti i bambini della Primaria di Bibbiena che in questi giorni si trovano nelle loro case per motivi sanitari legati all’emergenza del covid-19 a seguito della positività di una docente della scuola.

La Giunta e il Sindaco di Bibbiena commentano: “Nel giorno in cui è emersa l’emergenza e nelle ore immediatamente successive alla stessa, abbiamo dovuto dare dei numeri. Sì proprio quelli. Numero di bambini messi in isolamento preventivo, numeri delle ordinanze fatte e così via. Questo vuole l’emergenza. Ma dietro ai numeri ci sono delle persone: ci sono quei bambini, le loro preoccupazioni, i loro volti e ci sono tanti genitori e familiari. Per questo motivo ci sembrava doveroso, oltre l’emergenza e la gestione della stessa, dare un contributo diverso che andasse nella direzione di un prendersi cura dell’individuo nella sua interessa e nelle sue emozioni. Con l’aiuto del nostro Ufficio Stampa, abbiamo realizzato questo video cartone per spiegare alcune cose ai bambini ma soprattutto per dire loro che noi ci siamo e che facciamo il tifo per loro”

Il video cartone cerca di spiegare ai bambini cos’è la quarantena, perché i bimbi devono passare alcuni giorni in casa e perché è importante aiutarsi e rispettare le regole, ma soprattutto spiega a questi bambini che loro sono dei veri eroi, perché grazie alla loro forza e buona volontà, il coronavirus sarà sconfitto. Insieme ci sono informazioni su come comportarsi e come lavarsi le mani.

Il video cartone è stato postato sulla pagina Facebook #vivibibbiena, ma è stato anche condiviso nel profilo dell’Istituto Comprensivo Dovizi di Bibbiena e lo potete visualizzare al seguente link: Il video cartone realizzato dal Comune di Bibbiena

Giunta e Sindaco concludono: “In questi momenti oltre alle cose pratiche c’è bisogno di umanità. Non possiamo dimenticarci delle emozioni e dei dolori, delle paure e delle speranze. Non dobbiamo smettere di essere uomini e occuparsi con tenerezza e solidarietà di chi ci è vicino”.