Una panoramica sulla ripresa dei lavori a Bibbiena

Il sindaco Filippo Vagnoli

“Siamo ripartiti come promesso, con i lavori pubblici e di manutenzione che nel triennio vedranno interventi per oltre 5 milioni. Di questi, 2 milioni e mezzo saranno investiti già da subito per lavori che comprendono sia manutenzioni, che riqualificazioni ma anche importanti lavori come quello del Palazzo comunale e San Lorenzo”. Queste le parole del Sindaco Filippo Vagnoli che oggi ha fatto visita ad una serie di cantieri che sono ripartiti proprio in questi giorni.

Questi interventi riguardano sia il capoluogo che le frazioni. Si tratta di ben 8 i cantieri che vanno dai centri storici di Serravalle e Marciano, il Palazzo comunale, il Convento San Lorenzo attivi da mesi, la riqualificazione di Bosco di Casina, l’asfaltatura di via del Cedro di Soci, il parco giochi di Soci e altri piccoli lavori di manutenzione. A breve verranno conclusi i lavori più piccoli mentre dovremo attendere per la conclusione dei cantieri più grandi quali Palazzo Niccolini e Convento di San Lorenzo.

Ma ci sono novità, come dice il Sindaco Vagnoli: “Stiamo lavorando ai dei bandi per affidare ilavori per la riqualificazione della scuola media di Bibbiena e la piscina dal punto di vista energetico e quindi la scuola materna soci. Si tratta senz’altro di un piano senza precedenti”.

Per quanto riguarda la Ciclopista dell’Archiano il Sindaco commenta: “Anche questa vorremmo concluderla prima possibile vista anche la stagione che, con l’emergenza covid, si caratterizzerà per un turismo di prossimità.  Concluderemo anche il tratto che va fino a Camaldoli, dando la possibilità ai turisti di arrivare fino a Bibbiena col treno e poi fino a Camaldoli con le bici”.

Manovre importanti anche per la micro economia locale: “Tutti questi piccoli interventi verranno fatti da ditte locali. Questo per noi è essenziale, riattivare l’economia del Casentino dopo la crisi dovuta alla pandemia”.