Unione dei Comuni, confronto con la minoranza su ex inceneritore e discarica

Tellini: “Consegnati nei tempi tutti i documenti richiesti, noi siamo per il dialogo”
Sulla questione dell’ex discarica di Fortipiano e dell’ex inceneritore delle Pescine, nei giorni scorsi c’è stato un confronto fra il presidente dell’Unione dei Comuni Montani Giampaolo Tellini, i tecnici dell’Ente ed esponenti della minoranza consiliare. “E’ stato un confronto costruttivo – dice Tellini – nel quale sono stati consegnati ai rappresentanti dell’opposizione tutti i documenti richiesti, comprovanti il comportamento tenuto dall’Ente e le procedure seguite negli anni per concretizzare i percorsi di bonifica di quelle due strutture, svolte concertando gli interventi con i Sidnacati e avendo un occhio di riguardo per la sicurezza dei lavoratori”.
Il colloquio è servito anche per chiarire che, come precisa sempre il presidente dell’Unione, “Da parte nostra abbiamo consegnato nei tempi previsti tutto quello che ci è stato richiesto. Questo serva anche per dimostrare che non intendiamo sottrarci né ai nostri doveri verso le minoranze né al dialogo, con trasparenza e senza inciuci, nel rispetto dei ruoli che i cittadini ci hanno assegnato col loro voto”. 
Come si ricorderà, le due località di Fortipiano e delle Pescine, interessate in passato dalla discarica comprensoriale e dall’inceneritore di vallata, stanno seguendo percorsi di bonifica del suolo che prevedono anche saltuari interventi del personale dell’Unione. 
Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa