Unione dei Comuni, il presidente Tellini soddisfatto per l’accordo sul sociale

  
 
L’accordo sui servizi sociosanitari raggiunto mercoledì in Conferenza dei Sindaci porterà il Casentino ad una programmazione congiunta in ambito socio-sanitariodopo anni di divisioni, e il passo avanti è stato commentato positivamente dal presidente dell’Unione dei Comuni Giampaolo Tellini.
“Era una delle nostre priorità, e non possiamo che raccogliere positivamente l’esito della conferenza dei sindaci. Non è la fine di un percorso ma l’inizio di una fase nuova, e il Casentino ha sempre dimostrato che quando ragiona unitariamente riesce a centrare gli obiettivi che si prefigge, in ogni ambito”. 
A chi si deve questo risultato? “Al lavoro di tutti, nessuno escluso. È un percorso che viene da lontano, nel quale tutti gli amministratori che si sono trovati ad affrontarlo hanno saputo mettere da parte divisioni e interessi territoriali e di parte per ragionare per il bene della vallata”. 
Cosa c’è da aspettarsi adesso? “Anche se a livello esteriore i cittadini percepiranno poco questo cambio di marcia, almeno per ora, in realtà si lavora a ritmo serrato per una serie di obiettivi importanti: per esempio la conferenza dei Sindaci ha dato mandato al sindaco di Bibbiena Bernardini, in qualità di Presidente della Conferenza zonale socio-sanitaria, ed al sindaco di Montemignaio Mugnaini, come portavoce del progetto Aree Interne, di predisporre entro fine mese una bozza di convenzione relativa alla gestione di tutti i servizi alle persone diversamente abili, con relativo progetto di area Casentino. L’obiettivo è mettere in rete tutte le strutture adibite alle problematiche della disabilità, centri diurni, con un progetto complessivo di vallata”. 
Questo è un primo passo, ma fino a ieri non era così facile pensare di ritornare “Ad una progettazione unitaria in ambito sociale e socio-sanitario che non esisteva più dal 2009. Non è il caso – conclude Tellini – di fare trionfalismi ma è giusto rimarcare che si sono messe le basi per un cammino importante nell’interesse di tutti, amministrazioni e cittadini”. 
 
Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa