UP Campaldino Tennis, raccolti 9.000 euro per l’Ospedale del Casentino!

Lucio Valeri Presidente dell'UP Campaldino Tennis

Si è appena conclusa la raccolta fondi organizzata dall’UP Campaldino Tennis a favore dell’Ospedale del Casentino e siamo felici di annunciare che è stato raggiunto un risultato di grande rilievo: all’ospedale verrano infatti donati 9.000 euro! L’annuncio ci fa ancora più piacere perché il nostro giornale, nel suo piccolo, ha creduto fin da subito nell’iniziativa e l’ha sostenuta con i propri mezzi. Grande anche la soddisfazione del presidente dell’UP Campaldino Tennis Lucio Valeri, ideatore dell’iniziativa, che ci ha spiegato come con questi soldi, nei prossimi giorni, insieme ad alcuni rappresentanti dell’ospedale, andrà personalmente ad acquistare alcune attrezzature, che saranno a disposizione di tutti i cittadini, nella tenda della Protezione Civile PRE TRIAGE e a fine emergenza adoperate all’interno del nuovo pronto soccorso. Saranno acquistati, salvo cambiamenti dell’ultima ora, 1 monitor multiparametrico, 1 elettrocardiografo, 1 aspiratore portatile di emergenza, 1 o 2 pulsiossimetri.

Questo il commento di Valeri su questa importante iniziativa: «La nostra campagna di raccolta fondi è terminata e devo dire, da Presidente di un‘associazione sportiva, che è stata una “gara” tra le più belle disputate sui campi. Sono orgoglioso, insieme ai miei consiglieri, insieme alle Pro Loco casentinesi facenti parte dell’UNPLI, insieme all’Associazione Nazionale Carabinieri e a tantissimi cittadini casentinesi e non, di aver raggiunto un obiettivo strepitoso e che ci garantisce l’acquisto di alcune attrezzature che andranno ad aggiungersi ed essere utilizzate all’interno della tenda della Protezione Civile installata all’esterno del nostro Ospedale casentinese, e a fine dell’emergenza, le stesse, potranno essere utilizzate giornalmente per il fabbisogno degli operatori sanitari e soprattutto utili per noi cittadini. Quando Irma Budroni, consigliera della Società, mi lanciò l’idea della raccolta non ho perso tempo, ci siamo mossi tutti insieme, come è giusto che sia, e subito abbiamo messo in moto le nostre risorse! Dopo pochi giorni, nuova linfa è arrivata dalle Pro Loco casentinesi e devo ringraziare il loro rappresentante Vasco Bobini, vice presidente provinciale, e certamente Sirio Farini Presidente della Pro loco di Corezzo che mi contattò poco dopo il lancio. Quello che fa piacere è stata senz’altro l’unione tra entità associazionistiche ben diverse nella loro attività, ma con un unico obiettivo importante. Ho parlato di persona in questi giorni sia con i responsabili della Direzione Sanitaria, sia con gli operatori infermieristici che lavorano e vivono e direi combattono questo invisibile avversario, mi hanno fatto sentire veramente importante per quello che abbiamo fatto per loro e soprattutto per tutti i cittadini. Ad oggi abbiamo raccolto qualche spicciolo in meno di 9.000 Euro e mi sto adoperando per acquistare in questi giorni le attrezzature che devono essere autorizzate tramite un iter burocratico doveroso, ma che mi dicono però molto veloce. Un ringraziamento particolare, tra le tante donazioni, unica società sportiva, ma fa piacere sottolinearlo, al TENNIS TALLA. Infine un ringraziamento speciale al dott. Claudio Cammillini e a Casentinopiù che ha creduto da subito in questa nostra iniziativa e l’ha sostenuta con tutti i suoi mezzi. Grazie di cuore a tutti.»