Voci dal Casentino: “Luce e ombra”

sdr

Luce e ombra

Sei la solita siepe, la solita pianta.

Per un tratto di te sei baciata dal sole

e per un’altra parte di te, sei tenuta nell’ombra.

Una tua parte è brillante, luminosa e il tuo colore

assume una lucidità quasi vitale,

mentre un’altra porzione è più cupa, più triste.

Eppure sei la solita pianta, appartieni alla solita famiglia,

le tue radici affondano nella solita terra

e le mani che si prendono cura di te,

sono le stesse da sempre.

Ma è semplicemente il sole che fa la differenza

e che vi rende diverse…

il sole è così: capriccioso, insolente, caldo,

bellissimo, travolgente e rende tutto… diverso!

CONDIVIDI
Articolo precedenteBibbiena, 20 bandi per 15 milioni di euro investiti sul territorio
Prossimo articoloGrande successo per l’inaugurazione del Teatro Comunale di Stia
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.