Voci dal Casentino: “Progetto campeggio” Casuccia’s Music Camp 2023

Progetto campeggio

Casuccia’s Music Camp 2023

Tempo di ascolto dell’articolo ‘4″00

E anche quest’anno, presso la “Casuccia Visani” riprenderà vita il progetto dedicato ad un nuovo corso musicale. Si tratta, più precisamente di un’intera settimana totalmente avvolti dal verde, in un pezzetto meraviglioso delle nostre foreste casentinesi, proprio vicino al castello di Poppi.

Il corso musicale si terrà nella settimana che va dal 2 luglio, partendo dalle ore 16.00, fino al 9 luglio alle ore 10.00 e sarà indicato a tutti i ragazzi che sono appassionati di musica e che vanno dai 6 anni in su, mentre il grande concerto finale si terrà presso il Castello di Poppi nella serata dell’otto luglio alle ore 20.30, e per la straordinaria location, si ringrazia il comune di Poppi che ce l’ha messa gentilmente a disposizione per questo specifico evento.

Sarà il “Centro della Chiesa Cristiana Avventista” ad organizzare il “Campus estivo musicale”, e una parte economica di questo grande progetto è sostenuta “dall’8 per mille” della stessa Chiesa Avventista. L’intera area sarà costituita da ben venti bungalow muniti di bagno privato, e da importanti spazi comuni all’interno e all’esterno di essa, dove poter allenarsi ognuno col proprio strumento, ma soprattutto per poter stare insieme, condividendo la passione e l’amore per la musica e tutta la sua musicalità.

Gli spazi all’aperto sono caratterizzati da un campo da calcetto, di pallavolo, e pallacanestro, mentre una bellissima piscina farà sfoggio di sé e rinfrescherà le calde giornate di questa prima settimana di luglio.

Il corso sarà aperto a tutti gli strumenti e anche a cantanti di qualsiasi livello di preparazione, al fine di trascorrere una piacevole settimana svolgendo ciò che i ragazzi amano più fare, immersi nella musica e nella pace interrotta soltanto da questa, con i benefici che proprio lei sa procurare.

Ovviamente i corsi saranno suddivisi in base al livello di preparazione dei ragazzi, e ai partecipanti di “livello particolare”, per questo verranno richiesti alcuni brani di studio personale per poter approfondire con il docente di quello specifico strumento.

La novità di quest’anno sarà proprio il canto e la propedeutica musicale, per cui la musica farà davvero da padrona assoluta, in tutte le sue sfaccettature, così che il campeggio diventi più vivo e quindi più vivace, il tutto per dare ai partecipanti un’opportunità didattica e in più una ricca esperienza, dove i concerti serali saranno un appuntamento fisso.

Sarà tutto compreso al Campus; vitto, alloggio, lezioni e assicurazione, ma non vi parleremo di cifre, per non inquinare con i reso-conti, ciò che di bello sarà la nostra settimana insieme. Per informarvi di tutto potrete usare questo numero telefonico, 3776791705 che consigliamo anche a quei ragazzi facenti parte di famiglie con meno possibilità, o che magari possono trovarsi in più difficoltà di altre in questo momento, e per cui, di non potersi permettere la settimana in questione. In realtà, informatevi tutti, perché ne varrà davvero la pena, e sono certa che le possibilità di tutti, verranno prese in considerazione!

Buon campeggio e buona musica a tutti ragazzi, noi verremo a godere di voi nella vostra serata finale!

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce nel 1964 e “arranca” tutta la vita alla ricerca della serenità, quel qualcosa che le è stata preclusa molto spesso. La scrittura è per lei una sorta di “stanza” dove si rinchiude volentieri immergendosi in mondi sconosciuti e talvolta leggiadri. Lavora come parrucchiera a Poppi e gestisce il suo salone con una socia. E' madre di due figli che sono per lei il nettare della vita e scrive, scrive ormai da molti anni anche per un Magazine tutto casentinese che si chiama “Casentino Più”. È riuscita a diventare giornalista pubblicista grazie proprio al giornale per cui scrive e questo ha rappresentato per lei un grande traguardo. Al suo attivo ha ben sette libri che sono: “Le brevi novelle della Marina", “L’uomo alla finestra”, “Occhi cattivi”, “Respira la felicità”, “Un filo di perle”, “La sacralità del velo”, “Le mie guerriere, quel bastardo di tumore al seno”. Attualmente sta portando avanti ben due romanzi ed è felice! È sposata con Claudio, uomo dall’eterna pazienza.

Ultimi Articoli

Fabio Guerra poeta classico sulle tracce di Dante a Naturalmente Pianoforte

Ufficio stampa Tasto 89 Quest’oggi abbiamo avuto il piacere di intervistare Fabio Guerra un ragazzo di 19 anni il cui amore per la poesia inizia...

Grandi celebrazioni per i cento anni del Consorzio Vino Chianti Classico

Pochi vini incarnano un luogo specifico nel modo in cui il Chianti incarna la Toscana. Quando si apre una bottiglia di vino Chianti DOCG,...

Serravalle: dai lavori al campetto al torneo più alto della provincia

L’attenzione data alle frazioni dall’amministrazione ha dei risvolti importanti in termini di miglioramento della vita delle persone e di rafforzamento dei legami sociali e...