Voci dal Casentino: “Siamo campioni del mondo”

Siamo campioni del mondo

Una grande soddisfazione per le scuole di danza Two Pass Dance di Soci e Live Love Dance di Subbiano.

 

Ve lo avevo pur detto qualche tempo fa, e se ricordate bene vi avevo accennato ad un gruppo di ragazze, ballerine tutte casentinesi, che stavano dandosi un gran daffare allenandosi duramente per la disciplina che hanno scelto di svolgere, e cioè la danza aerea.

E proprio nei giorni 8 – 9 – 10 dicembre si è svolta, presso “Cine Città Word” a Roma, la finale per la Coppa del mondo, devoluta da: “Pole And Aerial Cup Word 2022” e che si è conclusa facendo brillare le nostre scuole e in special modo le nostre ragazze, e con loro ovviamente, la loro insegnante Martina Castelli.

Le vincitrici sono Michela Baglioni e Claudia Acciai che con grande spirito di rinuncia e di fatica, si sono classificate prime della loro categoria, portando a casa la tanto ambita medaglia d’oro in un “doppio” nel cerchio aereo, under 18.

Purtroppo questo sport, come tanti altri del resto, viene poco considerato dalle masse, e se pensiamo invece a quanto sia seguito il calcio, a paragone le nostre scuole di danza e di danza aerea, non hanno vinto nulla, eppure grazie a loro e alle loro ragazze, siamo campioni del mondo di questa specifica tipologia di danza.

A dire la verità provo un pochino di rabbia per questa abnorme differenza, anche se mi rendo conto alla mia “grande età”, che dove non gira il signor quattrino, tutto si manifesta più sottovoce, come avvolto da una leggera nebbiolina.

Eppure il sudore è lo stesso, il dolore ai muscoli è uguale, così come sono uguali i sacrifici e le rinunce, ma va bene così perché comunque – la soddisfazione è stata tanta, – – mi racconta la loro maestra Martina Castelli, mentre con un filino di voce mi dice che non se la sarebbero mai aspettata questa vittoria, ma non perché non credevano in loro stesse, ma semplicemente perché l’umiltà qualche volta non ti fa sentire primo davanti a nessuno.

Per quanto mi riguarda invece le nostre ragazze sono diventate campionesse mondiali due volte; una volta perché hanno vinto volteggiando lassù intorno al cerchio e la seconda volta proprio perché con tanta semplicità non si sarebbero aspettate di diventare campionesse del mondo, portandoci ovunque.

Dico grazie a Claudia Acciai e a Michela Baglioni, così come dico grazie a Martina Castelli che le ha seguite e spronate a diventare le atlete che sono.

E allora grazie ragazze e alla prossima volta, perché sono certa che ormai nessuno vi potrà più fermare!

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce a San Piero in Frassino nel dicembre del 1964. Oggi vive e lavora a Poppi, dove condivide un salone di parrucchieria col marito. Ha due figli che sono la sua vita e la scrittura è la sua più grande passione, infatti ha pubblicato due libri di novelle e tre romanzi. A primavera uscirà il suo sesto romanzo che sarà macchiato di giallo. Da anni collabora con la rivista casentinese CasentinoPiù.

Ultimi Articoli

Inaugurazione del porticato della Casa della Salute di Rassina

La Casa della Salute di Rassina ha un nuovo porticato per accogliere i cittadini durante le attese ed evitare sovraffollamenti interni alla struttura. La...

Giornata della Memoria: due storie casentinesi

Un evento per NON DIMENTICARE: domenica 29 gennaio 2023 alle ore 16 a Poppi, in piazza Risorgimento, sarà celebrata la Giornata della Memoria con...

“ShepherdSchool”: nasce nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi la scuola per pastori e allevatori.

Pascoli e opportunità professionali con la zootecnia di montagna: dal mese di aprile partirà presso il centro di formazione "Officine Capodarno" (Stia) la "ShepherdSchool"....