40° Anniversario della morte del Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa

“Io penso che la mia vita non sia stata una favola. E se è, come è, una esperienza duramente vissuta, ambisco solo raccontarla ai giovani della mia Arma”.

Per la sua Arma e per le istituzioni italiane, il Generale Carlo Alberto dalla Chiesa è un’icona straordinaria. Nella sua visione di “fedele allo Stato” al servizio delle comunità e dei cittadini, i Carabinieri, i suoi uomini, come la sua famiglia, sono sempre rimasti al centro.

Il suo omicidio, compiuto dalla mafia alle 21:15 del 3 settembre 1982, a Palermo, è stato uno dei momenti più drammatici della storia repubblicana. A 40 anni da quel tragico evento, nei prossimi giorni ricorderemo il suo sacrificio attraverso commemorazioni e iniziative volte a raccontare la vita straordinaria di un uomo, una figura emblematica delle istituzioni italiane, un comandante amato e rispettato, un grande Carabiniere.

Ultimi Articoli

Una Academy da Freschi&Vangelisti per formare giovani talenti

L’INCISIONE CON IL BULINO, UN PERCORSO FORMATIVO INTERNO PER PORTARE NEL FUTURO ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE DEI METALLI Una Academy all’interno dell’azienda che offre...

Promuovere lo sport, l’inclusione e la crescita personale attraverso la pallavolo: ecco il successo del primo Volley Camp Arnopolis

Oltre 30 atleti sono impegnati da due settimane in un’esperienza unica siglata Vbc Arnopolis. A seguirli in questo percorso tre professionisti selezionati: Enrico Brizzi, futuro responsabile tecnico del settore giovanile...

Elezioni in Casentino: elenco degli eletti e relative preferenze comune per comune

Bibbiena Eletto sindaco Filippo Vagnoli - Di seguito l'elenco dei candidati e le relative preferenze Castel Focognano Eletto sindaco Lorenzo Remo Ricci - Di seguito le preferenze...