“Sport senza rischi”, all’incontro anche la Primaria di Cardiologia del Meyer

Dopo l’incontro sulla sana alimentazione e le allergie, si svolge domenica 27 novembre dalle ore 15.30 l’iniziativa “Sport senza rischi”, organizzata dall’associazione “Mauro Grifoni Forever” nella palestra delle scuole del Corsalone. Si tratta di un importante momento per approfondire il tema della sicurezza nello sport, per i giovani in particolare. L’evento è realizzato in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Guido Monaco” di Castel Focognano e con la partecipazione dell’associazione amica del Meyer “Cuore di Bimbo”; intervengono specialisti del settore di rilevanza nazionale.
Sarà infatti presente la dottoressa Silvia Favilli, Responsabile di Cardiologia pediatrica dell’Ospedale Meyer la quale affronterà la questione della visita di idoneità sportiva, spiegandone gli approfondimenti che talvolta si rendono necessari. In programma anche l’intervento del dottor Maurizio Colica, Direttore di Medicina dello Sport dell’AUSL 8 di Arezzo, il quale approfitterà di questa occasione per fornire informazioni sulla ripresa del servizio di visite sportive in Casentino, una novità davvero interessante per tutti i giovani della vallata che altrimenti si devono recare ad Arezzo.
Inoltre, interverranno la professoressa Maria Rita Magnanensi dell’Istituto comprensivo “Guido Monaco”, quale referente del progetto “BLSD Cuore” e Andrea Fiori per l’associazione Amica del Meyer “Cuore di bimbo”, oltre all’associazione “Mauro Grifoni Forever” per sintetizzare 11 anni di progetti. A coordinare l’iniziativa sarà la Dirigente Cristina Giuntini dell’Istituto comprensivo “Guido Monaco”, per il quale si esibirà anche il coro scolastico “Cigalòbaibamba”.
Per l’occasione, al fine di offrire sostegno alle famiglie casentinesi con i bimbi in cura al Meyer, l’associazione “Mauro Grifoni Forever” venderà a tutti gli interessati i panettoni solidali di Natale. “Che ci sia necessità di pernottare una notte o più mesi, oppure solo di sapere a chi rivolgersi per un determinato problema – spiega il Presidente Enrico Grifoni – noi possiamo garantire un alloggio a chi ha bisogno o indirizzare le famiglie verso le associazioni di genitori legate al Meyer che si occupano di patologie diverse”.
Per i bambini tanto è stato fatto anche a livello locale, con numerosi interventi per le scuole del Corsalone come l’arredamento della mensa, della biblioteca e della ludoteca. Proprio grazie al sostegno dell’Associazione, nella scuola dell’infanzia è partito in questi giorni un progetto sulla relazione con lo spazio e sulla psicomotricità, coordinato dalla psicologa Emanuela Mazzoni. Il progetto intende costruire uno strumento di osservazione partendo dai racconti delle maestre e dei genitori, per capire l’uso dello spazio, la relazione con lo stesso e con la sua rappresentazione in ben 67 bambini tra i 3 e i 5 anni. A seguito di una prima parte esplorativa, tramite incontri con genitori e insegnanti, si potranno pensare dei percorsi educativi personalizzati e preventivi.

Comunicato stampa Ass.  “Mauro Grifoni Forever”

Ultimi Articoli

Una giornata di screening gratuiti per la prevenzione dell’Epatite C

Le Misericordie di Bibbiena e di Pratovecchio hanno aderito alla campagna TestiamoCi della Regione Toscana Domenica 26 maggio verranno effettuati test finalizzati a individuare precocemente...

Dai dialoghi sulla disabilità arrivano al Museo Archeologico le farfalle come simbolo della bellezza delle differenze

Come una costola del progetto sulla disabilità proposto dalla FondazioneAlice Onlus al Comune di Bibbiena e portato avanti nelle scuole del territorio, sono state...

Non siamo soli: a Bibbiena un incontro sulle dipendenze e il disagio giovanile

Oggi, venerdì 24 maggio alle ore 18, presso la sala comunale di via Berni a Bibbiena, si terrà un incontro sulle dipendenze e il...