5 rimedi naturali contro l’insonnia

L’insonnia è una problematica tanto diffusa quanto, se trascurata, difficile da gestire. Ricordiamo infatti che, quando la si chiama in causa, possono esserci ripercussioni serie su diversi aspetti. Giusto per fare qualche esempio, ricordiamo l’impatto sulla salute cardiovascolare, sulla forma fisica – l’insonnia provoca stress, condizione che, a sua volta, favorisce l’aumento di cortisolo e di grasso viscerale – e sul benessere psicologico.

Si dice spesso che chi dorme non pigli pesci: bene, è un proverbio che ha dei riscontri nella realtà. Dormire poco significa essere inconcludenti in diversi aspetti della quotidianità, con conseguenze poco piacevoli come il burnout.

Per fortuna, esistono diversi rimedi utili al proposito. Tra questi, è possibile chiamarne in causa diversi di naturali. Prima che tu inizi a leggere l’elenco delle soluzioni che abbiamo selezionato per te, cinque per la precisione, ti ricordiamo che il punto di riferimento deve rimanere sempre e comunque il medico di fiducia.

Melatonina

La melatonina è un ormone fondamentale per dormire bene. Il corpo comincia infatti a sintetizzarlo nel momento in cui scende il buio. Nel momento in cui si hanno problemi di insonnia, si può ottimizzare il suo apporto in diversi modi. Tra questi rientra l’integrazione – fondamentale è non esagerare onde evitare di diventare dipendenti – ma anche l’attenzione alla dieta. Se si ha intenzione di ottimizzare l’apporto di melatonina, infatti, è opportuno assumere cibi come l’avena, le mandorle, il mais, il cacao.

Moderazione tecnologica

I device tecnologici ci hanno cambiato la vita in meglio, su questo non c’è dubbio. Attenzione, però: è bene utilizzarli con moderazione. Questo vale soprattutto se si soffre d’insonnia. L’ideale è spegnere il pc e il telefono almeno un’ora prima di dormire, evitando di coricarsi con lo smartphone in prossimità del cuscino.

CBD

Da diversi anni a questa parte, quando si parla di rimedi naturali contro l’insonnia si cita spesso il CBD. Questo principio attivo della cannabis, noto anche con il nome di cannabidiolo, è in grado, dati scientifici alla mano, di regalare al corpo quel piacevole senso di relax che precede il raggiungimento delle prime fasi del sonno. Privo di effetti psicoattivi, può essere comprato senza problemi presso i numerosi negozi fisici di prodotti derivanti dalla cannabis light che affollano le strade della nostra città. Da non dimenticare è altresì la possibilità di acquistare CBD online facendo riferimento ai tantissimi e-commerce che, negli ultimi anni, sono nati anche grazie alle straordinarie proprietà di questo cannabinoide.

Apporto di magnesio

Il magnesio è un minerale importantissimo per la nostra salute. Nel momento in cui lo si chiama in causa, è doveroso citare la capacità di favorire un generale senso di rilassamento. Secondo i numerosi studi effettuati nel corso degli anni, sarebbe in grado di incrementare, nel corpo, i livelli di acido gamma-aminobutirrico (GABA), neurotrasmettitore con effetti calmanti.

Il punto di riferimento per aumentare l’assunzione è innanzitutto la dieta. Ciò significa, per esempio, portare in tavola cibi come i cereali integrali, l’aneto, i piselli e i fagioli, il cacao amaro, le mandorle (abbiamo citato solo alcune tra le tantissime fonti disponibili in natura). Nel caso in cui ci dovesse essere una carenza certificata dal medico, si può ricorrere all’integrazione.

Psicoterapia

Come accennato all’inizio dell’articolo, l’insonnia può essere un sintomo di una condizione di stress difficile da gestire. In questi casi, si può intervenire con la psicoterapia. Se si ha intenzione di risolvere la situazione in tempi brevi, la cosa migliore da fare è rivolgersi a uno specialista in cognitivo – comportamentale. Questo indirizzo, che negli ultimi anni ha guadagnato numerosi consensi scientifici, prevede il focus sul rapporto tra pensieri e comportamenti. Lo specialista aiuta, nel caso dei primi, a individuare quelli limitanti e senza fondamento, così da permettere al paziente di cambiare in senso funzionale i suoi comportamenti.