A Pieve a Socana va in scena “Romeo e Giulietta”: il classico di Shakespeare in chiave comica.

Il teatro può essere tragedia o commedia, classico o innovativo: con i tuffi nella fantasia del Teatro del Fiume, XIV edizione, basta un’unica serata per trovare tutto questo.
Martedì 11 luglio alle 21:30 nella splendida cornice della piazza di Pieve a Socana, il pubblico della rassegna riderà con “Romeo e Giulietta – L’Amore è Saltimbanco”, produzione della compagnia veneta Stivalaccio Teatro, una delle formazioni più attive e promettenti del panorama italiano. Sul palco Anna De Franceschi, Michele Mori e Marco Zoppello, porteranno in scena l’amore impossibile di Romeo e Giulietta, raccontandolo dal punto di vista di una scalcinata compagnia di attori girovaghi.
Si assiste dunque ad una “prova aperta”, dove il testo shakespeariano prende forma e si deforma nel mescolarsi di trame, di dialetti, canti, improvvisazioni, suoni, duelli e pantomime.
La rassegna Teatro del Fiume è realizzata dalla NATA con la partecipazione dei Comuni di Bibbiena, Castel Focognano, Poppi, Pratovecchio-Stia e patrocinata dal MIBACT, dalla Regione Toscana, dal Parco Nazionale Foreste Casentinesi e dalla Rete Teatrale Aretina: il prossimo appuntamento sarà Giovedì 13 al Museo Archeologico di Bibbiena, con la poesia di Dino Campana messa in musica dal cantautore Massimiliano Larocca.

Ultimi Articoli

Voci dal Casentino: “Martedì d’autore”… incontri letterari in una cornice perfetta

L’Associazione culturale “La cornucopia” e nella fattispecie il presidente Giulio Locatelli, scrittore e poeta subbianese, ha istituito per più martedì estivi, degli incontri riguardanti...

Bibbiena, tutto pronto per l’inaugurazione dell’Imagine Camp di Santa Maria

Gli street Artist Andrea Crespi e Manu Invisible hanno completato il lavoro sulla pace nel campo da basket di Piazzale John Lennon che sarà...

Oltre 2 milioni di euro per la rigenerazione culturale, sociale ed economica di Chiusi della Verna e Ortignano Raggiolo

Unici territori della vallata ad aver vinto il bando ministeriale.  Uno straordinario risultato per Chiusi della Verna e Ortignano Raggiolo, i due comuni casentinesi accomunati...