Afran, l’artista contemporaneo legato alla natura e alle tematiche sociali

Scritto dai ragazzi di Tasto89

Ieri, sabato 23 luglio, i ragazzi di Tasto89 hanno accolto Afran nel loro ufficio stampa, artista contemporaneo presente anche con un’installazione alla Biennale di Venezia, che si esibirà domenica 24 luglio alle 18:00 a Naturalmente Pianoforte sul Lungarno Monache Vecchie a Pratovecchio. 

La sua performance dal vivo consisterà in un’unione tra musica ed arte contemporanea, infatti Afran dipingerà con un sottofondo musicale che comprenderà sia la musica classica di Luis di Gennaro e la musica giovanile del dj Comakema, e ha intenzione di realizzare un’opera che leghi la natura, l’arte e la musica creando proprio una “fotografia del momento”.

Durante il colloquio Afran ha spiegato la forza espressiva che l’arte può avere raccontando un episodio significativo della sua adolescenza: “Al liceo classico che frequentavo in Camerun, paese in cui sono nato e cresciuto, disegnavo delle vignette per il giornalino scolastico. Un giorno disegnai una vignetta che rappresentava un asino sopra il dorso di quattro cavalli, per beffeggiare un mio compagno, figlio di un ministro, che era l’unico a venire a scuola su un sontuoso pick-up. Dopo aver passato qualche guaio, ho preso coscienza di quanto l’arte possa essere potente.”

Afran ci ha spiegato perché ha deciso di partecipare a Naturalmente Pianoforte: “Ho deciso di partecipare a Naturalmente Pianoforte perché ho sempre amato le contaminazioni tra le diverse forme d’arte ed anche perché mi piace avere punti di vista differenti. Infatti solo con manifestazioni di questo tipo posso far conoscere la mia arte anche a chi non se ne intende e non frequenta le gallerie d’arte.” 

L’artista conclude spiegando cosa farà domani: “Mi sono occupato di due opere, la prima è un pianoforte che io ho dipinto e poi andrà all’asta per aiutare la realizzazione di un giardino biblico per le suore di Pratovecchio. La seconda opera invece la realizzerò dal vivo questa sera insieme alle musiche di Luis di Gennaro e Comakema.” 

Ultimi Articoli

Ultima settimana del Festival del Libro di Bibbiena: altri grandi autori e altri eventi

Un festival da record nelle prime due settimane: 1430 persone che hanno partecipato ai vari eventi, più di 500 libri venduti, 40 insegnanti del...

Da Badia Prataglia una storia d’amore di altri tempi

Ti chiamerò Flora Questa è una storia d’amore apparentemente al pari di una delle tante altre nate in tempo di guerra, che la guerra ha...

Carlo Toni a proposito di Poppi e turismo

«La Regione Toscana in base alla L.R. n. 86 - 2016/2018 - informazione e accoglienza turistica - ha stabilito che si costituissero gli A.T.O....