C’è anche il progetto del Comune di Bibbiena denominato “Aiutare si può” tra i progetti di servizio civile universale selezionati dal Dipartimento per le politiche giovanili e che saranno finanziati con risorse statali e realizzati negli anni 2019-2020.
Quello redatto dagli uffici del sociale del Comune di Bibbiena è un progetto nel settore dell’assistenza ad anziani e disabili, che prevede l’impiego di 6 volontari/e in servizio civile, per attività di accompagnamento e compagnia ad anziani e diversamente abili e organizzazione e gestione delle attività culturali, ricreative, motorie e di socializzazione rivolte agli soggetti.

L’Assessora Martina Cipriani commenta: “A breve sarà pubblicato, a cura del Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale, il bando di selezione degli operatori volontari e sarà nostra cura pubblicizzarlo adeguatamente. Ma abbiamo voluto comunicarlo prima poiché la candidatura dei giovani avverrà esclusivamente in modalità on-line grazie ad una specifica piattaforma”.
La piattaforma è raggiungibile da PC fisso, tablet o smartphone, cui si potrà accedere attraverso SPID, il “Sistema Pubblico d’Identità Digitale”. Chi intende partecipare al Bando, destinato a giovani tra i 18 e i 28 anni, può intanto cominciare a richiedere lo SPID con un livello di sicurezza 2; sul sito dell’AGID – Agenzia per l’Italia digitale sono disponibili tutte le informazioni necessarie, anche con faq e tutorial.
Cipriani continua: “La richiesta dello SPID potrà essere effettuata anche dopo la pubblicazione del Bando. Ai giovani verrà dato tutto il supporto necessario per la compilazione della domanda attraverso siti web, semplici manuali, indirizzi mail dedicati e, se necessario, riceveranno assistenza diretta da parte degli enti di servizio civile interessati”.
Per i giovani interessati questi sono i contatti:

Telefono 0575 530652
email: biblioteca@comunedibibbiena.gov.it

email: silvia.zichella@comunedibibbiena.gov.it

Comunicato stampa
Comune di Bibbiena
Bibbiena, 3 settembre 2019