“Aiuto compiti”: il comune di Poppi a supporto delle famiglie e dei bambini della primaria

Il comune di Poppi a supporto delle famiglie e dei bambini della primaria grazie al servizio di dopo scuola, attivato con la collaborazione della cooperativa Progetto 5 che ha messo a disposizione le competenze di educatrici formate. Al suo fianco lavorano un gruppo di volontari che insieme svolgono le attività extrascolastiche finalizzate prioritariamente all’aiuto allo studio e allo svolgimento dei compiti, e secondariamente alla realizzazione di attività ludiche, ricreative e motorie. A beneficiare del servizio sono i bambini della scuola primaria di Poppi che sono stati individuati dalle insegnanti in quanto più bisognosi di un aiuto nello svolgimento dei compiti a casa.

Al servizio educativo, che è gratuito e si svolge due volte a settimana, il lunedi è il venerdì pomeriggio dalle 15 alle 16,30, è assegnato il compito di sostenere il percorso di formazione e crescita di ogni bambino, creando le condizioni per uno sviluppo armonico ed integrale della personalità, riconoscendogli esigenze e bisogni legati alla conquista dell’autonomia e all’espressione delle sue capacità e caratteristiche.

“Vorrei innanzitutto ringraziare il gruppo di volontari che affianca la cooperativa nello svolgimento delle tante attività, tutte davvero importanti per l’apprendimento e per il lavoro cooperativo proposto ai bambini, e un grazie va anche al Circolo Contagio, sede delle lezioni, per la disponibilità dimostrata  – ha spiegato l’assessore alla scuola nel comune di Poppi Giovanna Tizzi – se ci sono altri cittadini interessati a partecipare al progetto e a dare il loro contributo, sono i benvenuti, abbiamo bisogno del sostegno di tutti”. 

“Si tratta di un’opportunità per la crescita dei piccoli alunni ma anche di un importante supporto alle famiglie – ha dichiarato il sindaco di Poppi Carlo Toni – vorrei ricordare che il servizio è gratuito ed è stato attivato anche grazie ai fondi ottenuti dal comune con le donazioni fatte dai cittadini attraverso il 5 per mille, quindi l’invito è quello di continuare a sostenerci in modo da poter realizzare progetti importanti per il territorio come appunto il doposcuola”.

 

Ultimi Articoli

Corsalone, casentinese arrestato per spaccio

I Carabinieri della Compagnia di Bibbiena nella loro attività di controllo sulle arterie principali della valle, in località Corsalone, hanno fermato un'auto sospetta con...

Incontri ravvicinati: intervista a Paolo Vanacore

Ho conosciuto Paolo Vanacore a Roma durante la presentazione di Achab, rivista letteraria uscita con il numero 100 dedicato a Pier Paolo Pasolini, su...

Un nuovo Info Point nel centro storico di Poppi

Dalla giornata di lunedì 8 agosto, nel Centro Storico di Poppi, è attivo un info point dedicato alle informazioni turistiche e alla promozione del...