Al via il Festival del Medioevo di Poppi: inaugurato il nuovo museo “L’Inferno a Campaldino”

Un tuffo nel passato. Ieri a Poppi ha trionfato la storia e la cultura, con costumi e tradizioni medioevali che hanno rievocato la Battaglia di Campaldino. Dopo la cerimonia ufficiale diquesta mattina alle 11 davanti alla stele che ricorda lo scontro nel giorno di San Barnaba, alle 15 e 30 le istituzioni locali, provinciali e regionali hanno inaugurato il nuovo museo “L’Inferno a Campaldino”, ospitato nel Castello dei Conti Guidi. Presente anche il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani.

“Il Castello dei Conti Guidi è un bene comune che appartiene a tutti i cittadini, noi come amministratori abbiamo il dovere di renderlo vivo e di promuoverlo con eventi ed iniziative – ha dichiarato il sindaco Carlo Toni – ieri al suo interno abbiamo inaugurato un percorso museale che è una nostra “vecchia” idea resa possibile grazie ad un lavoro di squadra davvero importante e ben riuscito, e all’importante contributo della ditta Ceg Elettronica, unico finanziatore, tramite art bonus. Ai nostri visitatori da oggi offriamo un nuovo percorso, che consentirà di fare un tuffo nel passato e di mantenere viva un pezzo della nostra storia”.

“Quest’anno ricordiamo i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri e per il Sommo Poeta la battaglia di Campaldino, che abbiamo celebrato ieri a Poppi, è stata un riferimento fondamentale, in quella battaglia rischiò la vita e da quel momento trovò una spinta per un impegno politico accanto a quello intellettuale – ha dichiarato il presidente Giani – quest’anno in cui celebriamo il suo ricordo non potevo non essere presente qui a Campaldino, tappa fondamentale della storia di Dante e della nostra Regione”.

Ospiti d’eccezione dell’evento saranno alcuni dei più importanti storici italiani: Franco Cardini, Maria Giuseppina Muzzarelli, Duccio Balestracci, Franco Franceschi, Federico Canaccini e Riccardo Nencini.

Alle 18.30, nella Sala delle Feste, si è svolta la lectio magistralis dello storico Franco Cardini sul tema “Il secolo di Dante”, introdotta da Federico Fioravanti, direttore del Festival del Medioevo.

Sabato e domenica il Festival del Medioevo di Poppi continuerà con un ricco programma di incontri ed eventi.