Alfredo di Mattia, il sarto di Subbiano, compie 100 anni!

Sarto da una vita a Subbiano, Alfredo di Mattia ha festeggiato ieri  i 100 anni con i tre figli, Maria Pia, Maurizio e Gianni, il Sindaco di Subbiano, Ilaria Mattesini, altri familiari, e tutto il personale del Villaggio La Consolata di Serravalle e i suoi ospiti.

Una torta, 3 candeline per 100 anni da spengere, un brindisi tutti insieme, tanti applausi e una targa consegnata nelle sue mani da Ilaria Mattesini: “L’Amministrazione Comunale di Subbiano ringrazia Alfredo quale testimone di un secolo di vita dell’Italia e della nostra  comunità”.

Alfredo, nato a Enna il 4 agosto del 1923, giunse a Pieve San Giovanni dalla Sicilia al seguito degli Alleati che stavano liberando l’Italia, fu imprigionato come disertore dopo l’8 settembre, partì per la Sicilia, ma  ritornò nei luoghi che lo avevano ospitato subito dopo guerra con una valigia di cartone. Era il 7 agosto, giorno di San Donato, quando ritornò a casa dei Rossi, dove aveva incontrato Stella, che è diventata poi la sua sposa. Da Pieve San Giovanni passò l’Arno e arrivò nel ’52 a Subbiano dove è sempre rimasto. Dal matrimonio con Stella Rossi nasce prima Maria Pia, nel 1951 , poi Maurizio, nel 1956 e per ultimo, nel ’59, Gianni.

Elegante, con un riconoscimento come combattente ricevuto qualche anno fa dal Prefetto di Arezzo, e una pergamena dal Comune di Subbiano, ha sempre fatto il sarto per uomo, una professione che ha insegnato a Beppe “Cucchino”, ma che non ha tramandato ai figli,  di cui però  i figli vanno fieri.

“L’ho sempre ammirato – afferma Ilaria Mattesini – sempre a posto, ben vestito, elegante e sempre modesto e con grande dignità, era un piacere incontrarlo per il paese.” Mentre qualche ragazzo di ieri con Gianluca Esposito ricorda: “Alfredo ha sempre perdonato con un sorriso la vivacità dei ‘ragazzi del campin quadrato’ con base accanto alla sua sartoria.”

Aveva un luogo dell’anima, Camaldoli, dove con Stella spesso andava e oggi ha scelto proprio Serravalle un luogo ricco di tanti ricordi, un ambiente dove il caldo dell’estate sembra non essere arrivato. Gli auguri via telefono sono arrivati anche dal dott. Nocciolini di Subbiano e per lui gli ospiti e il personale della Consolata hanno creato addobbi per una festa bellissima.

Da domani, Alfredo, si va per i 101… complimenti!

 

 

Ultimi Articoli

Open day per la Scuola di musica della Filarmonica Bibbienese

BIBBIENA (AR) - La Filarmonica Bibbienese “Sereni”, nell’ambito delle numerose iniziative previste per il 2024, apre le porte della propria sede per una giornata...

Festival del Libro, un’altra settimana da non perdere con Mortina e Chico

Katia di Mondadori Pointdi Poppi, partner organizzativo del Festival: “I ragazzi amano i libri cartacei. Le tematiche più scelte? Bullismo, costruzione della propria identità,...

Atletica Casentino sugli scudi ai Campionati Nazionali di corsa campestre AICS

Di Maurizio Maggi Resterà nella storia dell’Atletica Casentino Poppi questo 25 febbraio 2024 Nella splendida cornice dell’Aereoporto Militare di Frosinone si sono svolti i CAMPIONATI NAZIONALI...