Altri 2 milioni di euro stanziati dalla Regione per il tratto casentinese della Ciclovia dell’Arno

Lunedì sopralluogo dell’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli.

Lunedì 3 agosto l’assessore regionale alle infrastrutture e urbanistica Vincenzo Ceccarelli farà un sopralluogo nel tratto casentinese di Ciclovia dell’Arno che collega Poppi a Bibbiena. Durante l’incontro, al quale parteciperanno tutti i sindaci della vallata, sarà fatto un punto della situazione sui lavori svolti e su quelli che invece dovranno essere realizzati nei prossimi mesi per completare il collegamento Stia – Ponte Buriano. La Regione Toscana finanzierà con altri 2 milioni di euro il progetto che rappresenta l’asse orizzontale della nuova rete ciclabile regionale. Il sistema integrato Ciclopista dell’Arno e sentiero della Bonifica infatti, oltre a rappresentare una sorta di colonna vertebrale della mobilità ciclabile toscana, si propone come uno dei più interessanti percorsi cicloturistici d’Europa.

“La Ciclovia dell’Arno è il progetto centrale attorno al quale stiamo costruendo la rete di mobilità ciclabile in Toscana – ha dichiarato l’assessore regionale alle infrastrutture e urbanistica Vincenzo Ceccarelli – si tratta di un progetto nato tanti anni fa che oggi, alla luce dello sviluppo del turismo sostenibile, si dimostra vincente. Il sopralluogo di lunedì sarà l’occasione per fare un punto sui lavori e ribadire la centralità della Ciclovia per il territorio”.

“Abbiamo già avuto vari incontri con i progettisti riguardo al nuovo tracciato che collegherà il Casentino a Ponte Buriano e concordato importanti novità sul percorso che attraverserà il centro di Rassina – ha dichiarato il presidente dell’Unione e sindaco di Castel Focognano Lorenzo Remo Ricci – in qualità di presidente e sindaco di Castel Focognano, sarò presente a questo appuntamento che sarà di fondamentale importanza per lo sviluppo turistico ed economico della nostra vallata”

“Fin da quando ho ricevuto la delega mi sono impegnato nel seguire il progetto della Ciclovia, che oggi si conferma una scommessa vinta – ha dichiarato il vice presidente dell’Unione e sindaco di Chiusi della Verna Giampaolo Tellini – era il 2015 quando, prima come presidente poi come assessore, ho iniziato a seguire i lavori, dando supporto al progetto regionale portato avanti da Vincenzo Ceccarelli. Abbiamo creato una bella sinergia con gli uffici tecnici dell’ente che hanno seguito con attenzione tutto il percorso. Cinque anni fa in molti non avevano la percezione dell’importanza di questa opera, ma anche chi non ha creduto fin da subito nella Ciclovia, oggi non può che ricredersi. La Regione ha investito altri 2 milioni che serviranno per completare tutto il tratto il casentinese, già in parte percorribile è molto frequentato. Il futuro va verso il turismo sostenibile e credendo in questo progetto abbiamo dimostrato di aver fatto la scelta giusta”.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa

Ultimi Articoli

Un pensiero ogni tanto: “Mamma, è sparito il castello”

Mamma, è sparito il castello -Mamma, mamma è sparito il castello… - Mentre pronunciava queste parole il bambino stava voltato verso il lunotto posteriore della macchina...

Conferenza sindaci, eletto il sindaco di Sovicille: il commento di Vagnoli

“Ieri la proposta dell’Assessore Tanti che mi ha sostanzialmente scelto come il nome adatto per ricoprire il ruolo di presidente della conferenza aziendale dei...

Da oggi si può ottenere il marchio del Parco Nazionale Foreste Casentinesi: ecco come fare

Il marchio del parco nazionale delle Foreste casentinesi. Nel trentennale della sua istituzione, parte il progetto che permetterà all'area protetta di "consigliare" aziende agricole, strutture...