Bibbiena aderisce a “I cammini di Francesco in Toscana”, associazione di promozione sociale-onlus che coordinerà il lavoro di programmazione e realizzazione di quanto previsto dal progetto sulle vie di Francesco.

Un atto significativo, quello adottato dalla Giunta di Bibbiena che, da sempre, si pone in ascolto delle esigenze del territorio, cercando di legare la promozione di Bibbiena in un’ottica giustamente e ragionevolmente più ampia come il Casentino.

La decisione inoltre, sostiene il progetto “Binario 0”, un percorso redatto di concerto con cooperative e associazioni del territorio aventi esperienze e competenze in ambito turistico, sociale e culturale per la riqualificazione della Stazione Ferroviaria di Bibbiena. Nel progetto è prevista la sistemazione, al primo piano, di un rifugio escursionistico legato ai pellegrini e quindi alla rete dei cammini storici.
Il percorso de “I cammini di Francesco in Toscana”, passa proprio per la stazione di Bibbiena.

“Detto progetto è finalizzato all’individuazione di itinerari tematici inerenti la vita di San Francesco, finalizzati al recupero del collegamento storico tra la Basilica di Santa Croce ed il Santuario de la Verna.
Sono due le direttrici che arrivano alla Verna da Firenze: una passante per Pontassieve e via della Consuma, l’altra da Rignano via Passo di Croce Vecchia. Bibbiena è interessata al secondo itinerario. Il fatto che la direttrice passi proprio per la Stazione rappresenta per il nostro territorio un aspetto non secondario. La Stazione di Bibbiena è oggetto di un vasto progetto di recupero che la vedrà presto al centro di un percorso che unisce la promozione turistica a quella sociale. Pertanto l’approvazione della nostra adesione all’associazione chiude un cerchio importante che vede nella promozione turistica e nell’accoglienza di qualità un punto di arrivo importante”, commenta Francesca Nassini Vice sindaco di BIbbiena con delega alle attività turistiche.

Comunicato stampa
Bibbiena, 16 luglio 2018