Dal 10 al 22 Giugno si terrà a Bagno di Romagna il primo soggiorno termale per anziani promosso dai Servizi sociali del Comune di Bibbiena.
Le iscrizioni per questa particolare esperienza, che si unisce a quella dei soggiorni marini, sono aperte fino al 18 Maggio. Per informazioni rivolgersi ai Servizi sociali del Comune ai seguenti numeri: 0575-530662/530671.
La nuova esperienza proposta agli anziani del Comune in un’ottica di socialità e benessere della terza età, rientra nel progetto “Liberetà”.
In un contesto caratterizzato dal progressivo invecchiamento della popolazione, da una perdurante crisi economica e occupazionale, spesso accompagnata da crisi di valori e di identità personali e collettive, il tema della popolazione anziana, del suo invecchiamento, della promozione del benessere diviene sempre più pressante e investe una pluralità di dimensioni che vanno dagli aspetti sociali a quelli economici, dalla cultura dei luoghi, alla psicologia delle persone, dagli aspetti sanitari a quelli familiari e comunitari.
Lo spirito che, da sempre, anima le iniziative di Liberetà parte proprio dal riconoscimento della complessità del sistema costruito e sviluppato a sostegno delle esigenze della popolazione anziana, ma anche dall’assoluta consapevolezza che, in essa, fra le persone, si celino risorse, capacità, talento e grande potenziale.
Per questo nel progetto si trovano attività che vanno sia nella direzione di rafforzare le potenzialità delle persone anziane, ma anche di avvicinare diverse generazioni in un’ottica di scambio e comunicazione.
I Pasti sociali alla Bocciofila di Bibbiena il giovedì e al Ciaf di Soci il venerdì rientrano in questo percorso. Nelle giornate dei mercati settimanali il pranzo sociale al costo di 1 euro e cinquanta va nella direzione della socializzazione e dello scambio. I pasti sociali, in accordo con i gestori di Bocciofila e Ciaf partiranno nella prima settimana di maggio.
I Soggiorni Marini, che quest’anno offriranno anche la possibilità delle terme, usufruiscono come sempre di sgravi per coloro che hanno più bisogno, ma il comune interviene anche nei trasporti e nell’accompagnamento.
AIFA, Attività Fisica Adattata, l’attività nelle palestre di Soci e Bibbiena per le persone più anziane che da questo tipo di attività ottengono benefici non solo fisici ma anche psicologici e sociali.

Comunicato stampa
Comune di Bibbiena
Bibbiena, 9 maggio 2019