Bibbiena: il programma delle opere del 2017

L’anno appena iniziato porterà nel territorio di Bibbiena molti grandi progetti che avranno come filo conduttore quello della sicurezza e della riqualificazione urbana con un occhio alle frazioni e quindi alle comunità.

Uno dei progetti di punta sarà quello della nuova Scuola Materna di Soci per un investimento di circa 1 milione e mezzo di euro. La struttura sorgerà nella zona della cittadella scolastica che, con questo progetto, verrà completata con tutte gli ordini compreso l’asilo nido. A questo proposito ricordiamo che lunedì prossimo, con la conclusione delle vacanze natalizie, i piccoli della scuola materna condivideranno le aule con i bambini delle scuole elementari. Prima dell’inizio delle vacanze, infatti, era stato predisposto il trasferimento per motivi di sicurezza legati ai recenti eventi sismici, nonostante la struttura di via Bocci sia stata oggetto di un intervento sulla stabilità. I lavori per ospitare i bimbi dell’infanzia sono conclusi e con la ripresa delle lezioni tutti i ragazzi di Soci inizieranno l’anno tutti insieme.
Nella tarda primavera 2017 verranno iniziati i lavori di messa in sicurezza sismica di palazzo Niccolini, sede del Comune di Bibbiena. Un lavoro importante sia per investimento ( 1 milione e mezzo di euro), sia per la natura stessa dell’intervento, che comporterà lo spostamento presso le Scuole Elementari di Bibbiena di gran parte degli uffici comunali.
Le piazze, che contraddistinguono simbolicamente questo nuovo anno, saranno rappresentate da un significativo lavoro di riqualificazione del centro storico di Bibbiena per un investimento di 150 mila euro.
Sarà poi concluso l’intervento sulla Scuola Media di Bibbiena con il blocco B e un investimento conclusivo di 160 mila euro (l’investimento complessivo su questa scuola è stato di 1 milione e 700 mila euro).
Sarà, inoltre acquistato ed installato un cogeneratore per il risparmio energetico nella piscina di comunale per 80 mila euro.
Verrà poi realizzato il collegamento tra ciclopista dell’Archiano e ciclopista dell’Arno all’altezza del Ponte dell’Archiano di Bibbiena con finanziamenti regionali.
Concluderà questo percorso, vari interventi nelle frazioni, con riqualificazioni, messe in sicurezza stradali, e progettualità culturali.
Il Sindaco Daniele Bernardini commenta: “Un piano delle opere pubbliche corposo e anche quest’anno importante per migliorare il nostro territorio da ogni punto di vista. Investimenti notevoli, che in molti casi possiamo fare grazie ad una situazione finanziaria solida che contraddistingue il nostro comune. Ancora una volta al centro mettiamo le scuole e non a caso: la scuola non è solo una struttura, ma un fuoco sempre acceso in una comunità. Non è solo aule, ma anche benessere, da dove nascono le idee. Anche il centro storico di Bibbiena ritorna essere, appunto al centro, delle nostre priorità. Con le scale mobili, il nuovo punto informazioni, la nuova gestione del Museo, più integrata alle antenne museali della valle e con aperture più ampie, rappresentano un forte impulso al territorio”.

C.S. Comune di Bibbiena