Bibbiena, in partenza il secondo lotto di asfaltature 2020

L'assessore Matteo Caporali

Un intervento da 60 mila euro da bilancio comunale per le nuove asfaltature è annunciato dal Vice Sindaco Matteo Caporali: “Ci sono situazioni urgenti sulle quali dobbiamo intervenire subito, ma è in corso anche la pianificazione di un terzo lotto di asfalti per il 2020 da fare intorno alla Primavera 2021. Per questo secondo lotto e per i progetti sul terzo, ringrazio l’ufficio manutenzione i cui addetti, nonostante l’eccessiva mole di lavoro straordinario dovuto all’emergenza covid con le scuole e le elezioni di questo periodo, hanno postato avanti tutto in maniera encomiabile”.

 I tratti di strade coinvolte saranno i seguenti:

SOCI: Via E. Berlinguer (tratto sotto pasticceria Big Ben), Via L. Nencetti (incrocio via E. Curiel), Via E. Curiel innesto via Archiano.

BIBBIENA: Viale Michelangelo (zona bassa da incrocio via U. Casentinese a salire), Via della Robbia (rotatoria bassa), Via Industriale (da incrocio con Piazza F. Coppi fino a via Fonte Castellare).

I lavori non prevedono chiusura delle sedi stradali interessate. Nel tratto di Viale Michelangelo sarà, invece, previsto un senso unico alternato.

Matteo Caporali come Assessore ai lavori pubblici aggiunge: “L’amministrazione comunale segue una lista di priorità che seguono reali situazioni di degrado e pericolo. I lavori, inoltre, vengono svolti in stretta collaborazione con Nuove Acque per quanto riguarda la video ispezione, manutenzione e sostituzione delle fognature che ovviamente è propedeutica alla realizzazione degli stessi asfalti. Un discorso particolare merita Viale Michelangelo, dall’innesto di via Dante (sp208 la verna) con la Umbro casentinese (EX71) e lo stato in cui versa. Si tratta di un tratto molto trafficato e oltretutto un’arteria importante di accesso al capoluogo. Questa strada, molto lunga, sara’ realizzata a stralci nel corso del mandato. Questo perché c’è in atto un’importante manutenzione del tratto fognario. Intervento assolutamente necessario poiché in caso di piogge abbondanti si rischia un collasso dell’intero sistema fognario della zona con conseguenti allagamenti nella parte bassa di raccordo”. 

Comunicato stampa comune di Bibbiena