Bibbiena, “Operazione 1000”: parte la pulizia di mille caditoie

L'assessore Matteo Caporali

Il numero 1000 ha un grandissimo valore simbolico per la nostra tradizione. Per Bibbiena da oggi ha avrà anche un valore pratico di grande impatto per la sicurezza del territorio”. Con queste parole l’Assessore alla manutenzione e lavori pubblici e Vice Sindaco Matteo Caporali commenta l’operazione sulle caditoie ovvero l’elemento esterno del sistema di drenaggio urbano che serve ad intercettare le acque meteoriche e a convogliarle nella rete fognaria pluviale.

Le piogge torrenziali si sono estese a tutte le latitudini a seguito dei cambiamenti climatici ancora in atto. Anche le zone come il Casentino, negli ultimi anni, hanno assistito, soprattutto in estate, a piogge violente che si sono abbattute all’improvviso sui centri urbani causando spesso danni e allagamenti diffusi.

Per questo motivo l’amministrazione è passata all’azione con il programma Operazione 1000” che Caporali spiega in questo modo: “Da quest’anno abbiamo raggiunto un accordo con Sei Toscana per inserire nel Pef, ovvero nel documento finanziario che definisce i nostri rapporti, questo particolare aspetto della pulizia della caditoie. Un pulizia che consenta di farci trovare preparati in caso di piogge torrenziali che anche negli anni scorsi hanno portato danni ingenti sul territorio. questa operazione rappresenta un investimento significativo di circa 15 mila euro l’anno”.

Comunicato stampa comune di Bibbiena