Bibbiena, raccolta differenziata: passati dal 27% al 63%

Assessore Bronchi: “Un grande lavoro di squadra ha permesso risultati eccellenti di cui andiamo fieri”


Bibbiena (AR) – Lo scorso 6 di novembre 2023 iniziava per Bibbiena, primo comune in Casentino, il nuovo corso della raccolta dei rifiuti e oggi si festeggia un aumento esponenziale della raccolta differenziata che passa dal 27% al 63% secondo le ultime stime.

A Gennaio si registrava un 58% percento di raccolta differenziata ma Daniele Bronchi, Assessore all’Ambiente rivela gli ultimi dati a disposizione: “Gli ultimi dati sono ancora più incisivi, parlo di quelli di Febbraio dove emerge un 63% di differenziata. L’augurio è che le persone continuino su questa strada che è quella della civiltà, del rispetto e della collaborazione per arrivare presto al primo traguardo del 70%. E’ una grande soddisfazione parlare oggi di questi incredibili risultati che, all’inizio, ci sembravano quasi impossibili. Ringrazio la giunta che mi ha dato fiducia e ringrazio soprattutto i cittadini per come stanno rispondendo al nostro invito e Sei Toscana”.

Bronchi fa anche un bilancio sull’organizzazione: “Siamo di fatti arrivati alla fine del primo step di questo nuovo corso di raccolta dei rifiuti che festeggiamo non solo con questi risultati straordinari, ma anche con il fatto che il 90% della popolazione del comune è servita in modo adeguato e che tutte le nostre aziende oggi possono conferire in maniera speciale con un progetto a loro dedicato proprio per spingere ancora di più sui numeri della differenziata. Ringrazio anche le aziende per la collaborazione dimostrata”.

Bronchi parla del problema degli abbandoni: “I furbetti purtroppo ci sono ancora, ma come amministrazione continueremo a monitorare la situazione soprattutto sul fronte dell’abbandono degli ingombranti attraverso il sistema delle telecamere mobili e quindi delle sanzioni. Ma questi numeri ci danno la motivazione e l’entusiasmo per fare ancora meglio e sono certo che potremo arrivare ad aumentare ancora di più la differenziata fino all’obiettivo del 70%”.

La riorganizzazione della raccolta in collaborazione con Sei Toscana è partita lo scorso 6 novembre 2023 quando sono state installate nuovissime batterie complete con 5 cassonetti che comprendono indifferenziato, vetro, multimateriale leggero, carta e cartone e organico.

L’Assessore con delega all’ambiente Daniele Bronchi conclude: “Questo progetto è la realizzazione di un impegno che ci eravamo presi in campagna elettorale per migliorare il decoro urbano, incrementare quantità e qualità della differenziata, efficientare il sistema di raccolta dei rifiuti. Il risultato ad appena quattro mesi dall’inizio ci sostiene sul percorso intrapreso. Per consentire a tutti i cittadini di effettuare una corretta raccolta differenziata, ogni postazione è stata allestita con cinque diversi contenitori, con l’adeguamento dei colori della raccolta allo standard europeo: carta e cartone (coperchio blu), organico (marrone), vetro (verde), multimateriale (plastica, alluminio, tetrapak giallo) e residuo non riciclabile (grigio)”.

 

 

 

 

 

 

 

Ultimi Articoli

Oscar Farinetti in Casentino per presentare il suo libro

Comunicato stampa dell'Associazione Obiettivo Comune Soci (AR) - L’associazione Obiettivo Comune ha invitato in Casentino, a Soci, l’imprenditore fondatore di Eataly Oscar Farinetti che ha...

Lavori in corso nella squadra del candidato a Sindaco di Chiusi della Verna Claudio Loddi

Comunicato stampa della "Lista Civica Chiusi della Verna con Claudio Loddi Sindaco" Per chi ancora non lo conoscesse questo fa di mestiere Claudio Loddi, costruire,...

Acciai risponde a Lorenzoni su quanto fatto dal Comune di Poppi in ambito turistico

La risposta del vicesindaco di Poppi Riccardo Acciai al candidato a sindaco per la lista "Costruire il Futuro" Federico Lorenzoni Poppi (AR) - In risposta...