Bibbiena, riattivato il Centro di Protezione Civile: da lunedì distribuzione mascherine

Da lunedì 5 mascherine a testa da ritirare sotto la tenda della Ferrantina

E’ ripartito questa mattina il Centro di Protezione Civile città di Bibbiena alla presenza di tanti volontari delle Misericordie di Bibbiena e Soci, Croce Rossa italiana.

La riattivazione è stata predisposta dallo stesso Sindaco Filippo Vagnoli a seguito dell’acuirsi dell’emergenza sanitaria di queste ultime settimane.

Dalla Protezione Civile regionale sono arrivate 60 mila mascherine che verranno distribuite a partire da lunedì.

Il Sindaco spiega come fare: “Le 60 mila mascherine saranno distribuite alla popolazione già a partire da lunedì. Stiamo predisponendo pacchetti da 5 mascherine. La distribuzione non avverrà porta a porta per tutti, come nella scorsa ondata emergenziale, ma le stesse dovranno essere ritirate presso la tenda Asl che si trova ubicata presso la Ferrantina vicino al Coc. La distruzione verrà fatta dai volontari la mattina. Pe ritirare il proprio pacchetto di 5 mascherine è necessario presentare un documento di identità. La modalità del ritiro è simile a quella per fare il tampone, ovvero dalle proprie auto, passando sotto la tenda. Solo per le persone che hanno reali impedimenti per poterle ritirare in questa modalità, le porteremo porta a porta. Si possono delegare anche parenti, ma sempre con documenti di riconoscimento. Ringrazio di cuore tutti gli operatori di protezione civile della Misericordia di Soci e Bibbiena, Croce Rossa e Associazione Carabinieri in pensione”.

Comunicato stampa comune di Bibbiena