Biblioteca della scuola: la lettera della dirigente dell’IC Poppi

«Con grande orgoglio, condivido con tutti voi l’emozione che ha caratterizzato la serata del 18 Novembre 2022, data della inaugurazione della biblioteca della scuola Primaria di Poppi (Bibliole’) spazio didattico innovativo in cui gli alunni potranno avvicinarsi alla lettura,  comprendere testi più o meno complessi e sviluppare un pensiero critico di cui tanto necessita il nostro Paese.

L’utilizzo di tale spazio, caratterizzato anche dalla presenza di una importante componente tecnologica e di un rinnovato layout, è oggi possibile grazie al “trasparente”  lavoro di docenti dell’Istituto che hanno partecipato a corsi di formazione, catalogato tutti i testi presenti nella sede anche in periodi di sospensione della attività didattica,  creato  un archivio informatico attraverso il quale sarà possibile gestire il prestito, anche interbibliotecario.

L’apertura della biblioteca della scuola primaria rappresenta solo il primo di una serie di obiettivi che l’Istituto si è posto all’interno del Progetto Biblioteca, parte integrante del Piano della Offerta Formativa.  In tale progetto si  prevede infatti la inaugurazione di altre tre biblioteche all’interno dell’Istituto, tutte con la previsione di una apertura anche al territorio grazie ad una collaborazione con l’Istituto di Istruzione Superiore Galileo Galilei di Poppi, sfruttando le opportunità offerte dai Percorsi per lo sviluppo delle Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO, ex alternanza scuola-lavoro).

Il progetto Biblioteca, portato a conoscenza all’interno del Convegno Didamatica 2022[1] grazie al contributo della prof.ssa Marina Biagiotti, della maestra Maria Rita Marzenta e della docente Silvia Magnani che lo hanno presentato a Milano, rappresenta un esempio di verticalizzazione del currricolo di Istituto che non rimane scritto solo nei documenti, ma diventa realtà; dalla scuola della Infanzia alla scuola secondaria di primo grado, tutti i docenti potranno infatti, nel breve/medio periodo,  sfruttare spazi innovativi della didattica a tutto vantaggio delle future generazioni.

Ringrazio tutti i docenti che hanno lavorato al progetto e che continueranno a lavorarci e anche il Comitato genitori ScuolaInsieme che ha donato all’Istituto parte degli arredi presenti nella biblioteca della Scuola Primaria, situata al terzo piano del plesso, reso disponibile dal Comune di Poppi a seguito di lavori di messa in sicurezza dell’edificio.

Un grosso impegno in termini di risorse umane e finanziarie, una perfetta sinergia  tra risorse interne e esterne all’Istituto ha reso possibile la realizzazione di quello che ritengo essere solo un punto di partenza per qualificare l’istituto Comprensivo di Poppi come una eccellenza di formazione sul territorio.

Con l’augurio che anche i prossimi obiettivi siano realizzati in tempi brevi, rinnovo il mio ringraziamento a tutte le professionalità presenti all’interno dell’Istituto, personale docente, amministrativo, tecnico e ausiliario, senza le quali tutto ciò che è stato realizzato, e che mi auspico sarà realizzato, non sarebbe stato possibile.»

La Dirigente Scolastica – IC Poppi – Rita Giancotti

Ultimi Articoli

Arrivato il nuovo Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Bibbiena

I Carabinieri della Compagnia di Bibbiena (AR) hanno il nuovo comandante, che sostituisce il Cap. Giuseppe Barbato, destinato ad altro incarico È il Tenente Domenico...

“Stirella”: racconti di un’infanzia trascorsa nella campagna casentinese

Quando Graziella Ceccarelli mi ha chiesto di presentare il suo primo libro di racconti, mi sono sentita insieme lusingata ma anche un pochino preoccupata...

Al Cifa di Bibbiena la reunion della Brizzi Big Band

Casentino Jazz Orchestra: la mitica formazione torna di nuovo ad esibirsi venerdì 21 giugno alle 21.30 al Cifa di Bibbiena Metti un gruppo di grandi...