Boom di iscrizioni al Liceo scientifico “Galileo Galilei” di Poppi per il 2018/19

(immagine di repertorio)

Anno d’oro per l’Istituto Superiore Galileo Galilei di Poppi. Nel prossimo anno scolastico, infatti, si prevedono almeno 6 prime tra Liceo Scientifico, Liceo delle Scienze Umane e il nuovo Tecnico Turistico, che andrà a sostituire la tradizionale “Ragioneria”.
Per quanto riguarda quest’ultimo indirizzo, introdotto per rispondere alle moderne esigenze del mercato lavorativo in Italia in generale e in Casentino in particolare, è stato fortemente voluto dall’istituzione scolastica e dal territorio. Il nuovo indirizzo è stato infatti sostenuto dal Presidente del parco Nazionale foreste casentinesi Luca Santini, dal Presidente di Prospettiva Casentino Giovanni Basagni e dal Sindaco di Poppi Carlo Toni, che hanno presenziato alla presentazione del corso a genitori e studenti delle terze medie lo scorso 25 novembre.

Il boom delle iscrizioni, però, riguarda anche gli altri indirizzi. Numeri importanti degli iscritti ai licei, Scientifico e delle Scienze Umane, a conferma di un trend ormai pluriennale. Queste le crude cifre che, tuttavia, fotografano bene un nuovo periodo per le scuole casentinesi: 71 allo scientifico, 32 scienze umane, 44 al nuovo indirizzo turistico.

Cosa ha influito in questo successo? Un’offerta formativa che accoglie le richieste e soddisfa gli interessi di molti ragazzi come i corsi aggiuntivi di una seconda lingua straniera, potenziamento di inglese con madrelingua e TIC con informatica, robotica, automazione e video-animazione, classi 2.0 che permettono agli studenti di utilizzare devices elettronici (tablet, LIM) assieme al tradizionale libro cartaceo, scambi con scuole europee hanno permesso al nostro istituto di creare la “scuola su misura” che convince genitori e studenti.

Il Dirigente Gianfranco Gentili commenta: “Il lavoro serio, aggiornato, svolto con dedizione, paga. Cercheremo di continuare nella direzione intrapresa in questi anni, sempre disponibili a rispondere alle necessità di famiglie e territorio.
Un ringraziamento particolare va a Prospettiva Casentino che da anni si prodiga a favore delle scuole della Vallata”.
Comunicato stampa
Poppi, 15 marzo 2018