Bullismo e cyberbullismo: a Poppi un evento per approfondire il fenomeno giovanile

Si svolgerà venerdì 27 maggio 2022 alle 21 nel Salone delle Feste del Castello di Poppi l’evento promosso dalla rivista Casentinopiù in collaborazione con l’amministrazione comunale.
 
L’obiettivo dell’iniziativa è quello di approfondire il fenomeno giovanile del bullismo e del cyberbullismo, ovvero tutti quei comportamenti aggressivi e ripetitivi nei confronti di chi non è in grado di difendersi. Solitamente, i ruoli del bullismo sono ben definiti: da una parte c’è il bullo, colui che attua dei comportamenti violenti fisicamente e/o psicologicamente e dall’altra parte la vittima, colui che invece subisce tali atteggiamenti. La sofferenza psicologica e l’esclusione sociale sono sperimentate di sovente da bambini che, senza sceglierlo, si ritrovano a vestire il ruolo della vittima subendo ripetute umiliazioni da coloro che invece ricoprono il ruolo di bullo.
 
Nel corso della serata sarà approfondito il fenomeno cercando di interpretare e prevenire certi comportamenti nei confronti dei soggetti più deboli.
 
A coordinare l’evento sarà Lenny Graziani e interverranno l’assessore all’istruzione nel comune di Poppi Giovanna Tizzi, l’avvocato Marco Geremia, le psicologhe e psicoterapeute Ilaria Artusi e Denise Pantuso, la regista Linda Fratini, la scrittrice Marina Martinelli, la responsabile dei servizi educativi della Cooperativa l’Albero e la Rua Valentina Cardini e la presidente della stessa cooperativa Maria Laura Giannelli. Sarà presente anche la Filarmonica G.Verdi di Poppi.
 
“Le istituzioni, la scuola e la società civile devono lavorare  insieme, per rimettere al centro dello sviluppo e utilizzo delle nuove tecnologie  la tutela dei minori – ha dichiarato l’assessore al sociale e all’istruzione nel comune di Poppi Giovanna Tizzi – per fare tutto questo non esiste un tutorial, ma è necessario mettersi in ascolto, sostenere, accompagnare sia sul web che nella vita di tutti i giorni i ragazzi/e e le loro famiglie. L’evento rappresenta un’importante occasione di riflessione e confronto”.

Ultimi Articoli

“Un libro in più, un rifiuto in meno”: un progetto di Prospettiva Casentino

Il 25 febbraio parte l’iniziativa che trae ispirazione dal librario di Polla Il prossimo 25 di febbraio e fino al 25 maggio, 784 bambine e...

Inaugurazione del porticato della Casa della Salute di Rassina

La Casa della Salute di Rassina ha un nuovo porticato per accogliere i cittadini durante le attese ed evitare sovraffollamenti interni alla struttura. La...

Giornata della Memoria: due storie casentinesi

Un evento per NON DIMENTICARE: domenica 29 gennaio 2023 alle ore 16 a Poppi, in piazza Risorgimento, sarà celebrata la Giornata della Memoria con...