“Camminando con… le stelle” nel Parco Nazionale

Il Parco, territorio dove l’inquinamento luminoso è particolarmente ridotto, è un osservatorio privilegiato sulla volta celeste. E tante sono le suggestioni silvestri che le Foreste possono offrire ad un’escursione in notturna: il fresco, i profumi, gli animali…
Il primo appuntamento di uscita sotto le stelle con questo programma verrà proposto giovedi. Il punto di incontro è alle 18 dal planetario del Parco di Stia, da dove ci si sposta, diretti a Montalto, con auto propria. Di lì si parte per l’escursione verso località Bocca Pecorina. Il percorso è di circa cinque chilometri. La cena, al sacco, è a carico dei partecipanti. Dalle 22 ci sarà l’osservazione del cielo con la presenza degli astrofili del Planetario.
Lunedi 8 agosto sarà la volta dei prati della Burraia, sul crinale tosco-romagnolo. Il ritrovo è alle 18 presso il piazzale sul passo della Calla, per partire in escursione verso il monte Gabrendo. Il percorso è di circa sette chilometri. La cena, sempre al sacco, è a carico dei partecipanti. Dalle 22 ci sarà l’osservazione del cielo con la presenza della Associazione astrofili ravennate Rheyta (A.R.A.R.) del Planetario di Ravenna.
Altri appuntamenti l’11, il 26 e il 27 agosto.
“La notte delle stelle”, in programma venerdi 12 agosto presso il planetario del Parco di Stia, rinnova invece l’annuale appuntamento con le Perseidi, uno dei fenomeni astronomici più belli e attesi dell’anno.
Le cosidette “stelle cadenti di San Lorenzo” sono visibili da metà luglio a fine agosto. Queste meteore provengono dalla cometa 109P/Swift-Tuttle e sono scie luminose e veloci. Il radiante è nella costellazione di Perseo e il picco è previsto per il 12 agosto con la possibilità di vedere fino a cento meteore all’ora.
Alle 21 ci sarà un appuntamento nazionale patrocinato dalla UAI (Unione Astrofili Italiani) dedicata all’osservazione delle Perseidi (o Lacrime di San Lorenzo) e alla scoperta del meraviglioso mondo delle meteoriti.
Prenotazioni e informazioni presso il l’ufficio informazioni del Parco di Pratovecchio (tel. 0575. 503029, promozione@parcoforestecasentinesi.it, dal lunedi al venerdi dalle 9 alle 13) o la cooperativa Oros (tel. 335. 6244537; info@orostoscana.it).

U.s. parco nazionale Foreste casentinesi, monte Falterona e Campigna