Nell’appena trascorso fine settimana i Carabinieri di Bibbiena hanno eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di un cittadino rumeno di 47 anni, residente in Casentino, per il reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.
L’uomo nell’anno 2016 aveva posto in essere reiterati comportamenti vessatori e di maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie una connazionale di anni 38, la quale, all’epoca lo aveva denunciato per una serie di episodi di maltrattamenti e umiliazioni poste in essere dal marito, anche nei confronti dei loro figli minori.
Già nell’immediatezza dei fatti l’uomo era stato arrestato e trattenuto in carcere per un periodo di sei mesi; all’esito dei diversi procedimenti penali a suo carico è stato emesso un provvedimento di cumulo pena per cui lo stesso dovrà scontare un ulteriore anno e 4 mesi di carcerazione.
Inoltre risulta che lo stesso sia destinatario di un ordine di espulsione dal territorio nazionale italiano, che verrà eseguito una volta scontata la pena detentiva, presso il carcere di Arezzo .

Comunicato stampa
COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI DI AREZZO
Arezzo, 2 settembre 2019