Castel Focognano, approvato il bilancio di previsione per il 2017

E’ stato approvato dal Consiglio Comunale il Bilancio di Previsione per il 2017 del Comune di Castel Focognano. Al momento della votazione, in modo favorevole si è espressa la maggioranza mentre si è astenuta la minoranza. “Quello del Comune di Castel Focognano – è il commento a caldo del Sindaco Massimiliano Sestini – è un bilancio sano e caratterizzato da progetti importanti”. Vediamo quali. “Sugli investimenti, le parole chiave per il 2017 sono riqualificazione e manutenzione. Interverremo sia sugli edifici (scuole in particolare) per la loro messa in sicurezza, sia su strade e verde pubblico per rendere il nostro paese sempre più bello e sicuro. Il 2017 sarà anche l’anno in cui si concluderà un cantiere davvero strategico per Castel Focognano: l’ampliamento della scuola primaria. Partiremo anche con la discussione e progettazione dell’ampliamento della mensa e della cucina a servizio del polo scolastico di Rassina e inizieremo con il cantiere di riqualificazione del Ponte sulla Rassina e della pavimentazione del Borgo del capoluogo. Continueremo con il progetto di sostituzione dell’illuminazione con la tecnologia a led. Non per ultimo inizieremo, dopo la firma della convenzione avvenuta giusto la scorsa settimana, il progetto di riqualificazione del più grande tesoro del nostro Comune: l’Ara Etrusca di Pieve a Socana”.
L’unica nota dolente, secondi il Sindaco – anche e soprattutto a causa di una troppo bassa raccolta differenziata e una quantità di rifiuti abbandonati anche in zone impervie – “E’ la richiesta, da parte della società di raccolta dei rifiuti, di un aumento di circa il 4%. O tutti quanti ci mettiamo in testa di incrementare la raccolta differenziata e smetterla di mettere in auto anche i divani per abbandonarli lungo le strade invece di chiamare il numero verde di raccolta gratuita, o ogni anno sarà sempre peggio”.
“Si tratta dunque di un nuovo anno pieno di sfide – conclude il Sindaco – su cui non ci tireremo indietro ma che cercheremo di realizzare, consci delle criticità e delle difficoltà, ma sempre determinati a lavorare per il futuro della nostra comunità”.
Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa