Celebrazioni Dantesche: giovedì la presentazione del libro della prof.ssa Piroci

Giovedì 22 luglio 2021 alle ore 21,30 presso la Propositura di Bibbiena si terrà la presentazione del libro della professoressa Alberta Piroci “Bonconte, ultimo atto. Alla confluenza dell’Archiano con l’Arno”.

Saranno presenti il Sindaco Filippo Vagnoli e l’Assessora alla Cultura Francesca Nassini, la Presidente del Centro Creativo Casentino Annalisa Baracchi, il Presidente del Parco Nazionale Luca Santini e Michel Scipioni di Mazzafirra.

Nel corso della serata Lenny Graziani interpreterà Bonconte.

La professoressa Alberta Piroci commenta il canto V del Purgatorio di Dante, ossia la vicenda di Bonconte di Montefeltro.

Egli è figlio di Guido di Montefeltro, il quale avrebbe dovuto trovarsi in Purgatorio ed invece Dante lo incontra all’Inferno (canto XVII), nonostante fosse entrato in convento proprio per salvare la propria anima. Ma, per il consiglio fraudolento dato al papa Bonifacio VIII e nonostante l’assoluzione ricevuta dal papa stesso, finisce all’inferno. Non riesce a salvarsi, nonostante l’intervento di san Francesco nel cui Ordine era entrato; così il demonio può prendersi la sua anima per l’eternità.

Così non avviene fortunatamente per il figlio Bonconte. Essendo rimasto ferito nella Battaglia di Campaldino, egli riesce a trascinarsi fino alla confluenza dell’Archiano con l’Arno e qui, prima di morire, recita l’Ave Maria, segno del suo sincero pentimento. La sua anima è contesa subito fra il diavolo e l’angelo, che ha però la meglio.

Il demonio si vendicherà sul corpo di Bonconte che viene travolto da una tempesta e rimane insepolto.

Sono vari i temi che l’autrice approfondisce in questo scritto: la misericordia, la salvezza, il pentimento, l’insepoltura dei corpi, la preghiera per i defunti, la Battaglia di Campaldino tra guelfi di Firenze e ghibellini di Arezzo, il paesaggio formato dalla confluenza dell’Archiano così realisticamente descritto da Dante.

Di tutti questi temi certamente il più evidente è quello della misericordia di Dio.

L’Assessora Francesca Nassini: “Un evento importante per tutti poiché celebra uno dei luoghi simbolo per la letteratura mondiale, che soprattutto per Bibbiena che lo ha inserito in un percorso ciclopedonale che collega tutta la Toscana. Ringrazio il Parco nazionale, il Centro Creativo e Mazzafirra per avere dato il lor contributo ad un evento di così grande importanza culturale”.

Nassini aggiunge e conclude: “Il libro della professoressa Piroci è stato fortemente voluto e finanziato dall’amministrazione e dal Parco nazionale. Nell’occasione dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, volevamo lasciare un segno tangibile di quello che stiamo portando avanti a livello culturale sull’ambito dei percorsi letterari”.