Un pensiero al giorno: “La poesia”

Foto di Sabine van Erp da Pixabay

La poesia

La poesia, avviene lì, nello stomaco,

si tratta di un intreccio di fili che si distendano piano,

via via che la mano scrive,

scivolando lieve sui pensieri del cuore.

Poesia è ogni volta che esterni un pensiero,

ogni volta che trasformi in bello anche il peggio che c’è,

la poesia è una strada sottile, che ti porta nelle stanze del battito.

Ma c’è un momento in cui la poesia diventa sublime,

ed è quando ti accingi a rileggere, ciò che in una sorta di trance,

hai impresso su carta.

Sì, perché scrivere una poesia è donare al mondo un pezzettino di te,

e quando ti vai a rileggere quel tuo pezzettino di storia,

hai la misura di quanto sei stata viva,

di quanto hai amato, e di quanto sei stata amata.

 

Dedico queste righe alla signora Gianna, una donna che all’età di 92 anni, passa volentieri del tempo a rileggere le sue meravigliose poesie. Grazie